Corte dei Frati, Cremona. L’appuntamento sotto il manto di stelle è per venerdì 13 luglio per l’evento di Stelle in cascina organizzata dal FAI Giovani, presso l’Agriturismo Colombarotto, Alfiano Nuovo 1, a Corte de’ Frati. È il quinto appuntamento con l’astronomia a Cremona, nelle nottate terse di luglio le stelle sono particolarmente luminose per capirne le mappe stellari i partecipanti saranno accompagnati dagli esperti del Gruppo Astrofili Cremonesi, che dagli anni ’50 scruta i cieli stellati con l’obiettivo di divulgare l’astronomia.

Il programma della serata e nottata:

Accoglienza alle 19.30 con apericena a buffet con antipasti, primo e gelato con materie prime di produzione dell’Agriturismo Clombarotto.

Intervento alle 21 ‘I buchi neri sono persone orribili’ a cura di Adrian Fartade, attore teatrale e divulgatore scientifico appassionato di astronomia. Ci sarà tempo a disposizione per domande e curiosità.

A partire dalle ore 22:30 circa, grazie alla strumentazione messa a disposizione dal Gruppo Astrofili Cremonesi, si potrà visionare il cielo nella splendida atmosfera dell’agriturismo che ci ospita, e con l’aiuto degli Astrofili si potranno riconoscere alcune costellazioni e pianeti visibili in quel periodo dell’anno.

Evento a contributo aperto a tutti.

Apericena + evento contributo a partire da: 25€ iscritti FAI, 30€ non iscritti, 15€ bambini fino a 10 anni e per chi si iscrive al FAI o rinnova la propria iscrizione in loco

solo evento, dalle ore 21, contributo a partire da: 10€ iscritti FAI, 15€ non iscritti, gratuito per bambini fino a 10 anni per chi si iscrive al FAI o rinnova la propria iscrizione in loco.

Possibilità di iscriversi al FAI in loco alla quota di benvenuto FAI Giovani di 15€ dai 18 ai 35 anni e possibilità di rinnovo alla stessa quota. Per informazioni e prenotazioni

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.