Tempo di lettura: 2 minuti

Bergamo. Sabato 30 maggio la città non dorme, ha voglia di sport! La notte bianca dello Sport, dalle 20 all’1 di notte, Bergamo accende di nuovo i riflettori su vie, palazzi e piazze per un’iniziativa che ogni anno riunisce tutta la città nel segno dello sport e del divertimento.

Sport per tutti e per tutti i gusti, infatti sono tantissime le discipline in piazza, senza tralasciare le meno note. Le attività sportive, completamente gratuite, sono realizzate pensando a un target eterogeneo, dalle necessità più diverse. Attenzione e cura degli istruttori per i più piccoli, freestyle e dinamicità per i ragazzi, attività di aggregazione per le famiglie.notte-bianca

La notte dello Sport di Bergamo ritorna sabato nel cuore della città forte dello straordinario successo delle prime edizioni, lo sport invade i luoghi più suggestivi del capoluogo bergamasco, che divengono una degna cornice di spettacoli, esibizioni e delle più disparate discipline sportive.

Un invito, dunque, a tutti gli amanti dell’attività fisica e della cultura per vivere una serata all’insegna del divertimento, della condivisione e della solidarietà. Partecipa infatti alla manifestazione anche l’Associazione Paolo Belli lotta alla leucemia, che organizzerà per la serata un’area ristoro sul Sentierone di Bergamo. Il ricavato andrà alla nuova Casa del Sole, centro per cura e ospitalità per gli ammalati e le loro famiglie del nuovo ospedale Papa Giovanni XXIII. Un connubio, quello tra sport e solidarietà, che si radica in uno stesso modello di comportamento: non arrendersi per giungere alla vittoria più importante.notte-bianca

Sabato 30 a partire dalla sera fino a notte inoltrata la città diventa un piccolo “villaggio sportivo” per aspiranti o affermati schermidori, amanti delle arti marziali, appassionati di danze caraibiche e molto altro ancora. Si potranno praticare attività sportive adrenaliniche, tonificanti, ma anche rilassanti. Tutti pronti quindi ad assaporare il piacere dello spettacolo e l’adrenalina della competizione, oltre a soddisfare la curiosità di provare nuove discipline.

Dalle ore 20 all’1 gli spazi del centro cittadino si animeranno con le più varie discipline sportive: tennis, roller, scherma, boxe, difesa personale femminile, fitness, rugby, tiro con l’arco, discipline orientali, balli caraibici, ginnastica artistica, danza, basket, orienteering, mountainboard e tantissime altre discipline da provare gratuitamente. L’iniziativa è aperta a tutti, grandi, piccini, famiglie e giovani amanti delle notti movimentate.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.