Tempo di lettura: 2 minuti

Padernello (Brescia) – Nella suggestiva cornice del Castello di Padernello ritorna “La Cetra di Apollo – nottuni in musica“, quattro splendide serate organizzate da Parma OperArt, Fondazione Castello di Padernello e Cassa Padana Bcc. Anche quest’anno gli eventi non mancheranno di stupire il pubblico per qualità e originalità, il luogo poi contribuirà alla magia di queste notti di “mezza estate”. Dal 19 giugno al 10 luglio.

Il programma nel dettaglio:

  • Giovedì 19 giugno, ore 21.00 – “Chitarra e Fisarmonica: Viaggio tra il Mediterraneo e il Sud America“. Con Marco Porcu, chitarra acustica, e Flaviano Braga, fisarmonica. L’accoppiata chitarra acustica e fisarmonica rappresenta il mondo popolare della musica: due strumenti così diversi ma tuttavia così versatili, rivalutati soprattutto in questi ultimi decenni come strumenti capaci di cavalcare qualsiasi genere musicale ai massimi livelli, sia armonicamente che tecnicamente. Ingresso 12,00€.
  • Giovedì 26 giugno, ore 21.00 – “La Bohème –  Opera Studio“. La rappresentazione dell’opera è in forma integrale, semisce­ nica e in costume; saranno tagliate solamente le parti corali e la parte orchestrale sarà eseguita al pianoforte dal M° Marco Beretta che ha preparato i giovani cantanti dell’Accademia dopo rigorosa selezione. Nella essenzialità della sua messa in scena la rappresentazione renderà omaggio al genio Pucci­niano e alla bellezza di quest’opera gaia e commovente al tempo stesso. Ingresso 16,00€.
    Con gli allievi dell’ADADS, Accademia delloSpettacolo di Piacenza. Franco Montorsi, basso; M° Marco Beretta, pianoforte.
  • Giovedì 3 luglio, ore 21.00 – “Olà Flamenca“, con Donatella Andria, Sllvia Tortorella e Carlo Volati: danzatori; Francesco De Vita, chitarra. Due danzatrici e un danzatore si alterneranno ballando por tangos, por fandangos, por alegrias, con accompagnamento di una chitarra, ma non solo. Il Flamenco, danza di grande impatto e forte coinvolgimento che arriva dall’Andalusia, riu­scirà a creare atmosfere ed emozioni in questa serata dedicata alle diverse etnie in musica e in danza, con i tradizionali costumi come la cosiddetta bata de cola, ossia la particolare gonna ricca di volants composta da una lunga coda difficile da maneggiare. Ingresso 12,00€.
  • Giovedì 10 luglio, ore 21.00 – “Il giardino dei melograni“, con il M° Riccardo Joshua Moretti, pianoforte; spazi sonori ensemble, formato dai solisti della Filarmonica Arturo Toscanini. Il concerto è formato da composizioni del M° Moretti che, pur rifacendosi alla tradizione ebraica, sono assolutamente origi­nali e del tutto coerenti al suo stile compositivo. Sfruttando le proprie capacità sonore, il concerto è un percorso multi-etni­ co denso di energia e colori. L’alta qualità artistica è arricchita dall’accompagnamento di un ensemble di solisti della Filar monica Arturo Toscanini: Sandu Nagy, flauto; Alberto Farolfi, contrabbasso; Gianni Giangrasso, percussioni. Ingresso 12,00€.

L’abbonamento per le quattro serate è di 45,0€, acquistabile entro il 15 giugno presso il Castello di Padernello e le filiali di Cassa Padana Bcc.

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *