Tempo di lettura: 3 minuti

Serie A2 femminile

Importante colpo a sorpresa in casa Basket Team Crema, griffata Parking Graf. La società presieduta da Paolo Manclossi ha siglato un accordo fino al termine della stagione in corso con l’esperta atleta Agata Dobrowolska.

Cresciuta nel settore giovanile a Lublino dove ha disputato per 2 stagioni il campionato senior, la giocatrice polacca ala classe 1992 di 188 cm è passata sempre in patria al Polkow dove tra gli altri impegni ha disputato l’Eurolega. Tra le varie attività da lei svolte troviamo anche l’esperienza di College negli Stati Uniti dove è stata scelta dalla Miners, formazione texana dell’Università di El Paso. Una volta tornata in patria Dobrowolska ha militato sino al 2018 con la maglia della Sleza Wroclaw ed attualmente è nel mirino della Nazionale maggiore polacca. Nell’ultima stagione ha chiuso con 20 minuti di impiego medio dove ha smazzato 3 assist di media a partita. La giocatrice può giocare sia da ala che da pivot ed è dotata di un ottimo tiro, complici le lunghe leve a disposizione.

A questo proposito coach Giuliano Stibiel ed il Direttore Sportivo Marco Mezzadra hanno detto: E’ un importante tassello per la nostra squadra, alla società non abbiamo niente di meglio; è la migliore presente sulla piazza europea. Sarà utile soprattutto per dare il cambio a Nori e Pappalardo, ma anche a Cerri rientrata da poco e Zagni che al momento è alle prese con diversi acciacchi che ne limitano l’utilizzo.

La giocatrice atterrerà venerdì 5 marzo, poi lunedì 8 marzo sosterrà le visite mediche e salvo sorprese coach Stibiel potrà averla a disposizione già nel weekend di Coppa Italia che si terrà dal 12 al 14 marzo a Brescia presso il Centro Sportivo San Filippo, dove Caccialanza e compagne andranno a caccia della 4ª Coppa Italia consecutiva e dove nel match inaugurale saranno impegnate contro le padrone di casa del Brixia, in una sorte di finale anticipata. La giocatrice avrà a disposizione la maglia numero 24.

Serie B maschile

Importante colpo di mercato in casa Corona Platina Piadena, griffata Mg.K.Vis. La società presieduta da Carlo Piazza complice l’infortunio ad una mano occorso a Ruben Calò e che lo terrà lontano per ancora diverse settimane ha ufficializzato l’acquisto della giovane ala Amedeo Tiberti, classe 2000 di 196 cm.

Come già accaduto in precedenza a Giovara, anche Tiberti è di origini piemontesi. Cresciuto nel vivaio della Pms Moncalieri con la quale ha vinto nel 2017 lo scudetto nazionale, negli ultimi anni può vantare esperienze in serie B e nell’ultima stagione ha militato prima a Faenza dove ha giocato 9 partite con una media di 5.6 punti in 16 minuti di impiego medio e successivamente si è trasferito nella vicina Toscana vestendo la canotta di Montecatini Terme dove ha chiuso la stagione con il 57% da 2 punti, 26% dall’arco e 48% dalla lunetta mettendo a segno una media di 11.3 punti in 29 minuti di impiego medio.

L’atleta, che indosserà la maglia numero 32, sarà a disposizione di coach Daniele Perucchetti già da sabato 6 marzo quando Tinsley e compagni riceveranno in casa per l’ultima giornata di ritorno i lecchesi della Nuova Pallacanestro Olginate che all’andata superò gli orange con il punteggio finale di 91 a 73.