Tempo di lettura: 2 minuti

Ora è ufficiale; dopo una sola stagione si separano consensualmente le strade tra Pallacanestro Crema e coach Riccardo Eliantonio. Arrivato la scorsa estate, coach Eliantonio reduce dalla positiva esperienza in quel di Lecco ha concluso la regular season al 6° posto in classifica e la conseguente qualificazione ai playoff per la promozione in serie A2 e che ha visto i leoni indomabili fermarsi al 1° turno facendosi superare dai piemontesi della Fulgor Omegna che al termine si è aggiudicata la serie per 3 ad 1.

Al posto dell’allenatore brianzolo è stato scelto il lodigiano Marcello Ghizzinardi 49 enne di Codogno reduce dalla positiva esperienza biennale all’Aurora Jesi in serie B. Dopo una lunga parentesi dal 1998 al 2007 all’Assigeco Casalpusterlengo e nella quale ha ricoperto anche il ruolo di responsabile del settore giovanile, Ghizzinardi ha iniziato a girare l’Italia allenando Gragnano (B1), Fidenza (A Dilettanti), Vado Ligure con la quale ha conquistato una promozione dalla serie B Dilettanti alla serie A Dilettanti, per poi riavvicinarsi a casa allenando Piacenza (A2), Fulgor Omegna con la quale ha raggiunto gli spareggi per la promozione in serie A2 ed Urania Milano con la quale ha disputato i campionati DNB e B e con la quale ha raggiunto gli spareggi per la promozione in serie A2. Infine come detto ha allenato nelle ultime 2 stagioni con successo i marchigiani dell’Aurora Jesi con la quale ha disputato i playoff di serie B.

Arrivo a Crema con tanto entusiasmo e voglia di fare” – ha commentato a caldo Ghizzinardi – “ho sentito parlare bene da giocatori ed allenatori della società; inoltre posso dire che grazie a loro mi riavvicino a casa essendo originario di Codogno (LO) dopo tanti anni passati su e giù dall’Italia“.

Nella stessa giornata dell’ufficialità di coach Ghizzinardi sulla panchina dei leoni indomabili si segnala la separazione consensuale in casa Corona Platina Piadena tra la società e coach Daniele Perucchetti. Perucchetti lascia dopo 5 stagioni, quattro dei quali passati nel ruolo di vice e quest’anno subentrato a stagione in corso all’esonerato Antonio Tritto con il quale ha lavorato a contatto negli ultimi 2 anni durante i quali ha conquistato la promozione dalla serie C Gold alla serie B Nazionale. Perucchetti a causa del Covid-19 e dei molteplici infortuni che hanno indebolito la rosa non è riuscito ad evitare la retrocessione in serie C Gold. La società ringrazia coach Perucchetti per l’ottimo lavoro svolto e gli augura le migliori fortune e soddisfazioni.