La Regione Lombardia ha introdotto alcune modifiche al Bando Faber, la misura dedicata a sostenere gli investimenti delle micro e piccole imprese del settore manifatturiero, edile e dell’artigianato. La dotazione finanziaria disponibile a causa dell’emergenza Covid scende a 5 milioni di euro (rifinanziabile), e sono previste modifiche alle spese ammissibili.

L’intervento finanzierà l’acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione e attrezzature volte a migliorare le condizioni produttive, massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti. Inoltre sono inseriti fra i costi ammissibili: gli strumenti e macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali e sistemi di misura e controllo della temperatura corporea a distanza anche con sistemi di rilevazione biometrica.

L’agevolazione consiste in un contributo fino a 35 mila euro, nel limite del 30% delle spese ammissibili.

Il bando è di prossima apertura. Ciascuna azienda potrà presentare una sola domanda.