Cambiano le regole della Nuova Sabatini: la Circolare del 3 agosto scorso amplia l’elenco dei beni Industria 4.0 e semplifica la procedura di accesso all’agevolazione. Sono ora ammessi alla maggiorazione del 3,575% – prevista per investimenti riconducibili al Piano Nazionale “Industria 4.0” – i beni immateriali rientranti nelle categorie software, sistemi e system integration e piattaforme e applicazioni.

Il provvedimento approva inoltre la nuova modulistica da utilizzare per la richiesta di finanziamento. La domanda dovrà essere compilata in formato elettronico e sottoscritta mediante firma digitale, e andrà inviata esclusivamente tramite PEC alla banca/intermediario finanziario a cui si chiede il finanziamento.

Sono previsti controlli a campione al fine di verificare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà rilasciate dalle imprese in fase di richiesta di erogazione.