Tempo di lettura: 1 minuto

Parma – Con il film documentario “Oltre il confine – la storia di Ettore Castiglioni“, si apre martedì 7 novembre alle ore 21 al Cinema Astra la rassegna cinematografica “Verso l’Alto”, proposta dal CAI di Parma, con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune.

La storia di Ettore Castiglioni, alpinista antifascista e “giusto fra le nazioni”, a cui è dedicato un parco nel quartiere Montanara, viene raccontata da Albino Ferrari, che cerca di svelare anche il mistero della morte.

Il documentario di Albino Ferrari ripercorre infatti anche le ultime ore di vita dell’alpinista, morto nel giugno del 1944 a soli 36 anni al passo del Forno, in val Malenco, probabilmente per assideramento, mentre tentava di rientrare in Italia, con un equipaggiamento di fortuna per evitare il carcere in Svizzera,   che gli sarebbe stato inflitto per aver favorito lo sconfinamento clandestino dei perseguitati politici dalla Valpelline (fra questi Luigi Einaudi), dove si era rifugiato dopo l’8 settembre quando era sottotenente alla scuola alpina di Aosta.

Il film ha partecipato a 7 festival,  ricevendo 5 premi, tra i quali il Trento Film Festival 2017 “Miglior film documentario di autore italiano”-  premio città di Imola, il Festival International du Film Alpin Des Diablerets (Svizzera), e il primo premio al Sestriere Film Festival 2017 .

L’ingresso alla serata è gratuito.

CONDIVIDI
Daniela Iazzi
Cremonese di origine, studentessa a Milano e residente a Fidenza. Frequenta la Bocconi e si specializza in Arte, cultura e comunicazione. Lavora dal 2005 presso la Fondazione Dominato Leonense di Leno, dove promuove la storia del Monastero benedettino “Ad Leones” e attività di promozione del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *