Brescia – C’è tempo fino a sabato 19 settembre per iscriversi al laboratorio guidato dall’artista Armida Gandini che vedrà impegnati ragazzi e ragazze a partire dai 15 anni nella progettazione e realizzazione di un dipinto murario nel piazzale antistante la Mediateca Provinciale.

Il laboratorio, inserito nel progetto OLTRE IL MURO, è ideato dall’Associazione Avisco40 metri quadri da immaginare e dipingere insieme,in un percorso che oltre ai ragazzi coinvolgerà anche un gruppo di giovani disabili che frequentano il Servizio di formazione all’autonomia della Cooperativa La Mongolfiera, per lasciare una traccia concreta e tangibile del loro punto di vista sul Cinema e le nuove tecnologie, strumenti di relazione con l’altro e l’altrove.

OLTRE IL MURO è un progetto dell’Associazione Avisco che ha l’obiettivo di sensibilizzare, informare e formare insegnanti, educatori, genitori e giovani cittadini sull’uso del cinema e delle nuove tecnologie come strumenti per meglio comprendere e contrastare le diverse forme dell’esclusione sociale soprattutto nelle nuove generazioni.

Le iniziative in programma offrono l’opportunità a pubblici diversi di entrare in contatto tra loro, conoscersi, confrontarsi e collaborare sperimentando strategie e metodologie educative non convenzionali.

L’Associazione Avisco ha realizzato il progetto in collaborazione con U.S.T – Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia, Cooperativa sociale La Mongolfiera e con Cinema Nuovo Eden – Fondazione Brescia Musei. Il progetto Oltre il Muro è reso possibile grazie al contributo del Bando Associazionismo e Volontariato 2014/2015 della Regione Lombardia gestito dalla Provincia di Brescia.