Tempo di lettura: 1 minuto

Sirmione, Brescia. Una raccolta di fotografie dell’archivio Magnum documentano le bellezze d’italia e aprono una grande finestra sulle rive del Lago di Garda, a Palazzo Callas di Sirmione, che ospita sino al 7 marzo una mostra dedicata alla quintessenza del paesaggio italiano attraverso gli occhi dei fotografi Magnum.

100 fotografie che vanno “Oltre“, con oltre 50 immagini d’archivio del paesaggio italiano, da fotografi come Robert Capa, Elliot Erwitt, Richard Kalvar, Inge Morath, tra gli altri, lo spettacolo presenta le strade tortuose del paese e le piazze lastricate, le scene sulla spiaggia e l’architettura classica.

Le altre fotografie sono un’assoluta scoperta: 50 immagini di Sirmione realizzate appositamente per questa mostra da Paolo Pellegrin. Un racconto di straordinaria intensità, assolutamente inedito per forma e contenuto, un racconto per immagini destinato a suscitare nuove emozioni e un moto di sorpresa in tutti i visitatori.

Quella che mi interessa di più è una fotografia non finita, dove chi guarda ha la possibilità di cominciare un proprio dialogo […] Io presento la domanda […],
poi lascio spazio ad ognuno perché si interroghi, perché
si faccia un’idea”
Parole di Paolo Pellegrin in un’intervista di Mario Calabresi.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *