Tempo di lettura: 2 minuti

Valle Camonica, Brescia. Tredici comuni della provincia di Brescia e Bergamo, in una fascia di territorio tra la Valle Camonica e il Lago d’Iseo, ospitano OltreConfine il Festival Culturale in programma sino al 12 giugno. Tantissimi gli ospiti in Valle: Gad Lerner, Serena Dandini, Vito Mancuso, Michela Murgia, Sveva Casati Modignani, Giovanni Berengo Gardin e molti altri.

Nell’anno del 40° anniversario dalla proclamazione del primo sito Unesco italiano, le incisioni rupestri di Naquane nel paese di Capo di Ponte, prende il via una quinta edizione speciale, che intreccia la storia e la tradizione con il contemporaneo. Un incontro al di fuori del tempo, dove trovano congiunzione passato, presente e futuro.

La letteratura si conferma anche quest’anno come il cuore pulsante di OltreConfine, festival senza età che lascerà la parola a grandi autori contemporanei di diverse generazioni. Le voci saranno quelle di Michele Mari, Serena Dandini, Paolo Giordano, Sveva Casati Modignani, Michela Murgia, Claudia Durastanti, Francesco Permunian e Michele Vaccari.

La letteratura sarà anche in dialogo con la storia, come nell’incontro tra lo scrittore Massimo Carlotto e lo storico Mimmo Franzinelli, o nelle riflessioni del giornalista Federico Rampini, e tra le parole dello scrittore e giornalista Gad Lerner.

Ma OltreConfine non si ferma qui e rivolge uno sguardo anche verso i nuovi linguaggi e le nuove forme d’arte, come nell’incontro con la youtuber Federica Cacciola, alias Martina Dall’Ombra. Tanti appuntamenti come orme disseminate alla scoperta della Bellezza, proprio alla quale è dedicato un incontro speciale con il filosofo Vito Mancuso.

Di particolare rilevanza anche la sezione “Aperitivi con l’autore”, uno spazio per le voci nate in provincia, ospitate nei bar e nei locali del territorio, per promuovere un contatto più intimo tra autori e pubblico e dare spazio alla creatività locale come viva testimonianza del territorio.“Questa quinta edizione è per noi un traguardo molto importante. Cresciuto di anno in anno, OltreConfine Festival Culturale è rimasto sempre fedele al suo intento, quello di diffondere il respiro della cultura anche in provincia, grazie a quella forza delle parole e dell’arte che è in grado di superare confini che spesso ci appaiono invalicabili. Prosegue così il cammino di OltreConfine, che, creando una rete unica sul territorio, punta dritto verso una possibile comunione culturale”, così dichiara Stefano Malosso, Direttore Artistico del Festival.

Tra le tante novità di questa quinta edizione, la realizzazione della locandina del Festival, a opera di Elisa Talentino, illustratrice per l’editoria e la comunicazione visiva, che ha collaborato negli anni con The New York Times, Repubblica, Mondadori, Einaudi e molti altri.

Il programma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *