Tempo di lettura: 2 minuti

Curtatone, Mantova. Il Museo dei Madonnari di Grazie si prepara ad accogliere l’arrivo degli artisti che parteciperanno alla 47esima edizione dell’Incontro Nazionale dei Madonnari con una nuova mostra allestita nella sala dedicata alle esposizioni temporanee.

Sino al 15 settembre il Museo accoglie la mostra “Oscar Piovosi. Omaggio ai Madonnari”. Autodidatta, ha iniziato a dipingere nel 1974 trovando la sua espressione ideale nella figura umana. Dopo una pausa di alcuni anni, ha ripreso la sua attività pittorica nel 2007 e nel 2009 ha esordito con la sua prima personale nella torre dell’orologio di San Polo. Da allora ha esposto in numerose personali e collettive.

La mostra allestita nel Museo di Grazie documenta, in particolare, il ciclo di dipinti “Ground”, dedicato ai madonnari al lavoro sul sagrato e realizzato con una pittura dai toni accesi, brillanti e “solari”. Molti di loro avranno modo di riconoscersi grazie ad alcuni dettagli come i cappelli colorati, la postura, la gestualità. L’esposizione è curata da Paola Artoni, direttrice del Museo dei Madonnari, e da Fausto Salomoni, responsabile degli allestimenti del museo.

Nel frattempo fervono i preparativi per l’antichissima Fiera delle Grazie, dal 14 al 18 agosto, appuntamento con, sempre a Grazie a Curtatone, uno dei Borghi più belli d’Italia. La Fiera, con il suo mix unico di arte, cultura e gastronomia, avrà il suo momento clou, come da tradizione, nella notte fra il 14 e il 15 agosto e nel giorno stesso di Ferragosto, quando il piazzale del Santuario sarà invaso dai colori delle opere di oltre 200 Madonnari provenienti dall’Italia e dall’estero.

Il 47esimo Incontro Nazionale dei Madonnari avrà, come consuetudine, una giuria composta da personaggi di spicco, i cui nomi verranno rivelati a ridosso della data di inizio della manifestazione.

fotografia Toscano Francesco

Non mancheranno gli ingredienti che da sempre rendono unica la Fiera: appuntamenti musicali e spettacoli, approfondimenti culturali, show cooking e iniziative della tradizione gastronomica (il cotechino!), il mercato con espositori di diverse categorie merceologiche, il luna park e lo spettacolo piromusicale di chiusura.

La mostra è aperta sino al 15 settembre, ad ingresso libero, il venerdì dalle ore 15 alle ore 18, il sabato e la domenica dalle ore 10 alle 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18. Per informazioni: Museo dei Madonnari, piazza Madonna della Neve, Grazie, tel. 0376.349122,  museo.madonnari@curtatone.it

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *