Brescia. Venerdì 15 maggio l’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia si racconta virtualmente agli studenti delle scuole superiori, ai laureandi, ai laureati che intendono proseguire il percorso formativo, ai genitori e docenti.

Un appuntamento unico per approfondire i temi dei corsi di primo e di secondo livello e del master di primo livello  entrando in contatto con l’Hdemia SantaGiulia: si potrà interagire con i referenti del settore orientamento, per meglio comprendere le proprie attitudini e facilitare il processo decisionale  e si avrà la possibilità di raccogliere materiali sui corsi e accedere a contenuti esclusivi navigando nelle aree riservate.

L’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia è parte integrante del sistema pubblico dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) afferente al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Come funziona l’Open day On line? Il 15 maggio dopo aver effettuato l’iscrizione sul sito internet, si potrà:

Dalle ore 9.00 alle ore 19.00, accedere ai contenuti esclusivi della pagina riservata all’evento;

Alle ore 15.00 oppure alle ore 16.00, seguire la diretta con i referenti dell’orientamento per la presentazione di Accademia SantaGiulia, dei suoi corsi e dei suoi servizi (è possibile scegliere in quale orario partecipare!);

Alle ore 17.00, seguire la diretta per la presentazione del Master Management delle risorse artistico-culturali, Turistiche e Territoriali con la Coordinatrice, la Professoressa Tacchino, e l’Ufficio Orientamento. Per partecipare a questo incontro è necessario inviare una mail all’indirizzo orientamento@accademiasantagiulia.it o al numero WhatsApp 3371451551 specificando l’interesse per il Master.

Per iscriverti all’open day: https://www.accademiasantagiulia.it/openday-accademia-belle-arti-brescia#form-openday

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.