Tempo di lettura: 2 minuti

“L’idea che da tempo ci siamo fatti di una persona ci tappa occhi e orecchie”, scriveva Marcel Proust. E allora, per combattere pregiudizi, stereotipi e razzismo, Unicef attraverso la piattaforma U-Report On The Move lancia il contest “Ops! – La tua opinione, oltre ogni pregiudizio, contro gli stereotipi”, che raccoglie le idee di giovani tra 14 e 24 anni in merito ai preconcetti razzisti che ancora si insinuano nella nostra società.

Le domande che vengono rivolte ai ragazzi possono sembrare semplici in apparenza, ma in realtà implicano una risposta complessa: ti è mai capitato di sentire che qualcuno avesse degli stereotipi nei tuoi confronti o di qualcuno che conosci? Ti è mai successo di pensare “Ops! Questa cosa è un pregiudizio razziale, ma nessuno se ne è accorto”?

C’è tempo fino al 26 agosto per partecipare a una delle sei categorie del contest. La prima è “best pic”, la miglior fotografia: sarà sufficiente pubblicare la propria immagine su Instagram e scrivere una didascalia, aggiungendo gli hashtag #OPScontest, #changethenarrative, #words4equality, e taggando la pagina Instagram di U-Report On The Move.

Stessa cosa vale per il “best reel”, registrando e condividendo su Instagram video di 15 secondi – altrimenti detti “reel” –, con la possibilità di aggiungervi effetti grafici e sottofondi musicali. In ognuna di queste due categorie, i vincitori saranno due: uno verrà scelto dalla giuria, l’altro sarà scelto dalla community, che voterà le foto o i reel che le piacciono di più nelle Instagram stories della pagina U-Report On The Move.

Chi si vuole sperimentare in video più lunghi (di massimo 60 secondi) può partecipare alla categoria “best video”, mentre chi preferisce scrivere può mandare via mail a [email protected] un testo narrativo, poetico, teatrale o di qualunque altro tipo, di massimo cinque pagine, che concorrerà alla categoria “best paper”.

Nella categoria “best illustration” verranno raccolti disegni, fumetti, poster o grafiche. Infine, per partecipare all’ultima categoria, “best song”, si potrà inviare una breve canzone, sempre sul tema di pregiudizi e razzismo. Per queste quattro categorie ci saranno due vincitori, scelti tutti dalla giuria.

I vincitori del contest riceveranno dei coupon fino al valore di 200 euro per l’acquisto di musica e articoli di elettronica, e avranno l’opportunità di frequentare dei corsi di formazione che si terranno a partire da settembre, e che li porteranno a realizzare una campagna contro il razzismo da presentare pubblicamente a marzo 2022.