Padernello (Brescia) – Una lunga strada dritta in mezzo alla campagna. Cicale di giorno. Assordanti e amiche dell’estate. Civette e Barbagianni di notte. Silenziosi e in attesa.

Siamo nella bassa bresciana e sembra di essere in un altro mondo. Niente capannoni. Nessuna villetta da geometri. Non ci sono rotonde e neppure inutili supermarket. La sensazione, quando la si percorre per la prima volta questa lunga strada dritta, è di essersi persi nel nulla.

Invece, un po’ alla volta, un antico borgo si avvicina. Un borgo solitario e intatto. E il suo maestoso castello si svela inaspettato. Un castello ritornato a vivere grazie al desiderio di un gruppo di amici, alla lungimiranza di alcuni mecenati generosi (fra cui Cassa Padana) e a una Fondazione che sa guardare lontano.

E’ qui, fra il borgo e il castello, che da alcuni anni a giugno e a settembre ci celebra Padernello a Tavola, una passeggiata fra gastronomia e cultura che non conosce crisi. Anzi.

L’appuntamento di settembre è per venerdì 16 settembre.  Come è ormai tradizione la cena sarà itinerante e gli ospiti degusteranno il Menù spostandosi, di piatto in piatto, di luogo in luogo.

Padernello a Tavola

Si partirà con un aperitivo di benvenuto – spiedino di salamella della Norcineria di Padernello con
cipolla caramellata – presso l’osteria Dispensa, in abbinamento alla birra artigianale Farratica La Fenice, continuando con un buon antipasto – salumi della Norcineria di Padernello e arborelle in carpione -al ristorante La Bianca.

Si passeggerà attraverso il borgo fino alla Locanda del Vegnot, dove si potranno assaggiare i primi piatti, i bigoli al salmì d’anatra e i casoncelli di Padernello alle erbette e ricotta.

Un’altra breve passeggiata porterà all’Aquila Rossa, dove ad attendere gli ospiti ci sarà il secondo piatto: arrosto di vitello in crosta di pancetta con polenta, accompagnato da momenti di buona musica Jazz suonata dal vivo dai TEEN TOWN.

Il tutto abbinato ai buonissimi vini del Consorzio di tutela Valtènesi.

Una cena da vivere fino in fondo che si concluderà nel suggestivo scenario del Castello di Padernello, dove si degusterà una selezione di formaggi della Ca.Bre, si assaggerà la tradizionale sbrisolona mantovana in abbinamento ai distillati della Distilleria Peroni Maddalena di Gussago, e si berrà il caffè di Brescia “Cinque Stelle Cartapani”.

Infine gli ospiti avranno la possibilità, con visite guidate a gruppi, di ammirare, oltre gli ambienti interni del Castello, la mostra Sorti nel colore,al prezzo di € 3,00 anziché € 8,00.

Obbligo di acquisto preventivo, entro il 13 di settembre o fino ad esaurimento posti, di una Cartella Menù con tagliandi staccabili (30 euro -bambini fino a 12 anni 15 euro)

Il ricavato della serata verrà utilizzato dalla Fondazione Castello di Padernello per il restauro delle sale, lato nord, del Castello.

MENU’

Aperitivo presso la Dispensa
Spiedino di salamella della Norcineria di Padernello con cipolla caramellata
In abbinamento: BIRRA ARTIGIANALE FARRATICA LA FENICE

Antipasto presso il Ristorante La Bianca
Salumi della Norcineria di Padernello e Arborelle in carpione
In abbinamento: Valtènesi DOC Chiaretto

Primi alla Locanda del Vegnot
Bigoli al salmì d’anatra
e Casoncelli di Padernello alle erbette e ricotta
In abbinamento: Riviera del Garda Bresciano DOC Groppello

Secondo presso l’Aquila Rossa
Arrosto di vitello in crosta di pancetta con polenta
In abbinamento: Valtènesi DOC

Al Castello
SELEZIONE DI FORMAGGI CA.BRE
In abbinamento: Garda Classico DOC rosso superiore
TRADIZIONALE SBRISOLONA MANTOVANA
In abbinamento:
DISTILLATI DELLA DISTILLERIA PERONI MADDALENA
CAFFÈ CARTAPANI CINQUE STELLE