Tempo di lettura: 3 minuti

Gattatico, Reggio Emilia. Palermo chiama Italia, Casa Cervi risponde, ci siamo per il XXIV anniversario delle stragi di Capaci e via D’amelio,  in memoria del giudice Falcone, del giudice Morvillo, del giudice Borsellino e dei loro agenti di scorta Rocco Di Cillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Agostino Catalano, Una iniziativa promossa dall’Istituto Alcide Cervi insieme al Liceo “Matilde di Canossa” di Reggio Emilia

In occasione del 23 maggio, ormai da molti anni, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, congiuntamente alla Fondazione Falcone, promuove iniziative di memoria delle stragi del 1992. Anche quest’anno, in occasione della giornata del 23 maggio, Casa Cervi sarà una delle Piazze d’Italia in collegamento con l’Aula Bunker di Palermo, nell’ambito del Progetto “Palermo chiama Italia 2016” promosso dal Ministero dell’Istruzione con la Fondazione Falcone, insieme a centinaia di studenti provenienti da tutta Italia.museo cervi

Per valorizzare i percorsi educativi realizzati dalle istituzioni scolastiche sui temi della legalità e della cittadinanza attiva nel corso di questo anno scolastico e per assicurare il più ampio coinvolgimento delle stesse alla ricorrenza del 23 maggio, sono state organizzate, in concomitanza con le celebrazioni che si svolgeranno a Palermo, ulteriori occasioni di approfondimento, di incontro e di presentazione dei lavori realizzati dalle scuole.

Presso le piazze di Milano, Firenze, Pescara, Roma, Napoli, Barile (PZ), Bari e appunto Gattatico (RE), che si collegheranno idealmente con l’Aula Bunker di Palermo, dove si svolgerà la premiazione del concorso “Diamo forza al nostro impegno” bandito  dal MIUR e dalla Fondazione Falcone.

L’Italia che oggi risponde a Palermo è l’Italia dei giovani, degli studenti, della scuola. È l’Italia di domani, che vuole cancellare la vergogna della mafia, della camorra, della ‘ndrangheta, della criminalità organizzata che ha portato nel Paese disonore e morte. Oggi dalle piazze italiane collegate con l’Aula Bunker di Palermo sale un grande abbraccio a tutti coloro che in questi lunghi anni hanno combattutto e pagato per la dignità dell’Italia: le forze dell’ordine, i magistrati, i testimoni di giustizia, le associazioni delle vittime, della legalità, della cultura, le istituzioni. Nasce da queste piazze la speranza di una nuova Italia.” Scrive Albertina Soliani, Presidente Istituto Alcide Cervi.albertina soliani

Il programma:

Ore 9,30 Inno di Mameli. Lettura dei nomi delle vittime delle stragi del 1992 

Saluti di Albertina Soliani – Presidente Istituto Cervi

Giammaria Manghi – Presidente della Provincia di Reggio Emilia

Antimo Ponticiello – Direttore Ufficio Scolastico Provinciale Reggio Emilia

Inizio lavori delle scuole

Presentazione degli elaborati delle scuole partecipanti al concorso “Diamo forza al nostro impegno” provenienti dal (Bressanone, Bolzano e Trento), Veneto (Badia Polesine, Verona e Peschiera del Garda) ed Emilia-Romagna (Reggio Emilia, Scandiano e Monterenzio).
Consegna degli attestati di partecipazione al concorso “Diamo forza al nostro impegno”.
Presentazione dei progetti sulla legalità del Liceo Magistrale “M. di Canossa”

Testimonianze al femminile nel 70° Anniversario del voto alle donne

Giacomina Castagnetti – Partigiana e attivista per i diritti delle donne (Reggio Emilia)
Nicoletta Polifroni – Familiare di una vittima di mafia (Reggio Calabria)
Federica Cabras – Ricercatrice Osservatorio sulla Criminalità Organizzata, Università Statale di Milano.

In conclusione Pastasciutta antifascista per la legalità (gratuita per tutti i partecipanti)

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *