L’Agribertocchi Orzinuovi vince meritatamente il derby lombardo del girone B e passa con largo margine al PalaCremonesi. Dopo un buona partenza, Crema non è più riuscita a restare incollata agli uomini di Salieri che hanno via via incrementato il proprio margine di vantaggio. Poco da salvare in casa cremasca, in una serata decisamente da dimenticare.

Una tripla di Norcino in avvio dà a Crema il vantaggio (5/2) e fa presagire un incontro equilibrato. Niente di più sbagliato, Orzinuovi gira bene palla e domina a rimbalzo con Galmarini. L’Agribertocchi chiude la frazione avanti 26 a 13 e Crema è già in affanno. Va un po’ meglio nel secondo quarto anche se Orzinuovi incrementa ancora il divario, andando al riposo sul 27 a 44.

Ci si aspetta una Crema arrembante nel secondo tempo ed invece il team bresciano chiude praticamente i giochi in tre minuti. Peroni e compagni piazzano un parziale di 11/0 e con Crema a -28 si capisce che è finita.

Crema ha un sussulto d’orgoglio a metà frazione quando due triple consecutive di Montanari e Enihe chiudono un parziale di 10/0 in favore della truppa di Lepore. Troppo tardi per riaprire il match che Orzi chiude sull’83 a 54 tra il tripudio della nutrita schiera di sostenitori giunti a Crema.

Duro il commento di coach Lepore a fine gara:”Non siamo praticamente scesi in campo, non è accettabile giocare con questo atteggiamento. Siamo anche partiti bene per poi scioglierci alle prime difficoltà. Mi assumo per primo la responsabilità della brutta prestazione. Sono usciti i limiti di un gruppo giovane, che ha accusato la fatica, soprattutto mentale, di affrontare tre partite contro squadre titolate in una settimana. Ora abbiamo sette giorni per preparare la trasferta di Reggio Emilia.