Tempo di lettura: 3 minuti

Manerbio (Brescia) – Un Quadrangolare di Pallavolo Femminile Under 12 in memoria di Paola Mondolo, promotrice ed ispiratrice di ADAMO, l’Associazione degli Amici del Reparto Oncologia dell’Ospedale di Manerbio. A tre anni dalla scomparsa della cara Paola, giovane collega della filiale di Castelletto di Leno di Cassa Padana BCC, si è scelto di ricordarla con un appuntamento all’insegna dello sport e dell’amicizia, in cui quattro squadre di giovanissime atlete si sono affrontate sul parquet dell’Oratorio di Bagnolo Mella.

Bello lo spettacolo offerto dalla brave dodicenni, che si sono affrontate nella partita d’esordio, semifinali e finale, sabato 25 marzo durante la mattinata e nel primo pomeriggio. Tutte le partite sono state molto equilibrate e decise da un minimo scarto di punti, con la finalissima molto tirata e vissuta al cardiopalma.

Alla fine ne è risultata una manifestazione ben riuscita, che ha registrato una partecipazione ben al di là delle attese con 100 mini atlete per un torneo competitivo, che non ha visto vincitrici e vinte ma tutte allineate sul gradino più alto del podio.

Si sono contese la prima piazza, solo teorica, il GSO del Villaggio Badia di Brescia, l’ASD ARCOBALENO di Offlaga, la PGS di Manerbio e l’US FIONDA di Bagnolo Mella, che con un guizzo finale è riuscita a superare la squadra del Villaggio Badia.

Il Quadrangolare di Volley, con l’appellativo di “Oltre la vita, lo Sport si è dimostrato un test molto apprezzabile e un’occasione per la promozione di questo sport sul territorio bresciano, fin dalla più tenera età.

Si è trattato del III Concorso “Paola Mondolo“, nato da una felice intuizione dei congiunti, che rientra nell’ambito delle numerose iniziative promosse dall’Associazione Oncologica ADAMO e che coinvolge pazienti in cura, personale sanitario, ma anche familiari e tanti sostenitori.

L’obiettivo, raggiunto in pieno, era quello di far innamorare le ragazze della pallavolo, tenendo presente che il volley, sport completo, è un ottimo stimolo a combattere varie patologie tipiche della nostra società, come l’obesità infantile.

Tra gli organizzatori, la Delegazione di Leno della LILT (Lega Italiana della Lotta contro i tumori), che ha dato il suo patrocinio all’avvenimento, nel proseguire la “Campagna di prevenzione delle malattie oncologiche nei settori Diagnosi Precoce, Assistenza, Riabilitazione, Educazione Sanitaria e Ricerca”, in collaborazione con l’ASD ESPRESSIONI CORPOREE di Leno, per promuovere anche tra le mamme delle giovani pallavoliste, l’anticipazione diagnostica, sinonimo di “guarigione” dal tumore al seno.

Le premiazioni del Torneo saranno effettuate il 21 aprile alle ore 20.30, durante uno spettacolo teatrale di danza, organizzato al Politeama di Manerbio dall’Associazione ADAMO Onlus, in una entusiasmante serata benefica.

Su questa “Festa dello Sport” giovanile aleggiava la presenza di Paola Mondolo, di cui ricordiamo il sorriso, dietro lo sportello e accanto a noi nelle quotidiane operazioni bancarie a Castelletto di Leno, dolcissima, sempre gentile e premurosa, con quel suo saper comunicare l’amore per gli altri attraverso gesti e disponibilità verso quanti avevano bisogno di lei e soprattutto a favore dei clienti anziani e delle persone in difficoltà.

La sua assenza è un dolore immenso – hanno sussurrato i familiari a bordo campo del Volleyfest – non averla più vicino ci stravolge, ma con manifestazioni come questa la sentiamo ancora viva e presente accanto a noi: una sensazione che ci porteremo dentro per sempre: sarà il nostro angelo che protegge e accompagna chi l’ha conosciuta, facendo capire a tutti i suoi colleghi che non cammineranno da soli“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *