Tempo di lettura: 2 minuti

L’America Latina come partner. Alla pari. È questa la sfida che la Fondazione Solidarete si sta ponendo.

53964E lo fa dando la voce a José Luis Rhi-Sausi, dell’Istituto Italo-Latino Americano IILA.

Ne parliamo con Vittorio Rinaldi, vice-presidente di Ctm Altromercato, e membro del Consiglio di Gestione di Fondazione Solidarete, di cui il consorzio delle botteghe del mondo è uno dei soci fondatori.

Quando tutto il mondo guarda a est, perché un incontro sulla cooperazione per lo sviluppo dell’economia sociale in America Latina ora?

L’America Latina è un continente che sta crescendo non solo nelle sue forme di economia profit ma anche in quelle no profit. Di consenguenza, si stanno aprendo degli spazi molto interessanti di cooperazione nel senso etimologico del termine, cioè fare delle cose insieme. L’America Latina quindi costituisce uno spazio, geografico e temporale, in cui poter costruire delle partnership vere, che non sono delle donazioni che da nord si riversano sul sud del mondo ma delle relazioni alla pari tra realtà omogenee per finalità.

Perché José Luis Rhi Sausi?

José Luis è direttore di Cespi, che collabora ad un progetto della Fondazione Solidarete in Perù, il ‘Due Sponde’, e soprattutto è segretario socio-economico dell’Istituto Italo-Latino Americano, realtà in cui viene rappresentato il mondo istituzionale latino-americano ad alto livello. Non solo: è messicano e ha una conoscenza di lungo corso dell’America Latina. No ho quindi timore a dire che è uno dei maggiori conoscitori del continente attualmente in Italia.

Per questo motivo, l’incontro con lui è un’occasione piuttosto rara di fare un dibattito approfondito ed entrare nel merito di cosa sta succedendo in America Latina. L’esigenza di un dibattito di questo tipo nasce dal fatto che Solidarete è alla ricerca di un paese su cui disegnare una strategia di intervento. José Luis è chiamato quindi a spiegarci perchè ha senso intervenire in un’area del continente piuttosto che in un’altra e a darci linee guida che ci conducano ad una scelta ragionata e sensata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *