Tempo di lettura: 2 minuti

Vezza d’Oglio, Valle Camonica, Brescia. Nonostante le nevicate del mese di aprile, tra le chiazze di neve che ancora invadono i prati, tentano di fare capolino i primi fiori e gli animali pascolano a bassa quota. Ora che i raggi timidi del sole iniziano a scaldare e le giornate si allungano.

Un momento ideale per sentire i richiami e ammiarare i colori del risveglio di primavera,   Alternativa Ambiente propone una passeggiata di Pasquetta, in programma per lunedì 22 aprile. Destinazione la Valle delle Messi, che ci permetterà di osservare le  prime e colorate fioriture primaverili e di godere di un ampio panorama sull’Alta Valle Camonica.

L’itinerario pensato si snoda in Valle delle Messi ed ha un dislivello in salita di circa 400 metri; è adatto anche a famiglie con bambini grazie alla pendenza moderata e alla facile percorribilità lungo una comoda mulattiera.

Il punto di ritrovo dei partecipanti è la Casa del Parco dell’Adamello in via Nazionale, 132 a Vezza d’Oglio, alle ore 10. Ogni partecipante è tenuto a portare il proprio pranzo al sacco (cibo e bevande) ed un adeguato abbigliamento da montagna (a strati!).

Ecco l’equipaggiamento consigliato: giacca a vento, pantaloni lunghi, berretto e guanti, pile o maglione, scarponi da montagna e zaino con pranzo al sacco (magari con bevanda calda).

E’ obbligatoria l’iscrizione al numero 0364.76165 oppure via mail all’indirizzo alternativaambiente@gmail.com, segnalando nome, cognome, numero dei partecipanti ed un recapito telefonico.

Costi delle attività: 
– adulto € 8
– bimbo con più di 14 anni € 8
– bimbo tra 6-14 anni € 6
– bimbo fino ai 6 anni gratis
– famiglie (2 adulti e 2 ragazzi sotto i 14 anni) 20 €

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *