Tempo di lettura: 2 minuti

Asola (Mantova) – Nel decennale della scomparsa di Edoardo Guglielmi, l’Amministrazione comunale di Asola, in collaborazione con l’Associazione Culturale Civico40 e la Parrocchia di Asola, organizza una rassegna musicale di ampio respiro.

Edoardo Guglielmi è stato un grande critico musicale, nonchè saggista, giornalista e scrittore. Ha vissuto la musica d’arte del secolo scorso con raffinata eleganza e profonda competenza. Salernitano di nascita, ha vissuto a Trieste e Parma per poi approdare ad Asola dove ha trascorso gli ultimi anni della sua esistenza, raccogliendo, ordinando e pubblicando i suoi numerosi scritti e dedicandosi alle sue passioni quali la lettura, la scrittura e l’ascolto della musica. Nel 2013 la biblioteca di Asola ha acquisito la sua ricca collezione di libri, partiture e rare incisioni in vinile che è in fase di catalogazione, solo in parte accessibile al pubblico.

La rassegna musicale “Per Aspera ad Astra”, giunta alla VIIª edizione, lo ricorda con una serie di concerti preceduti da una riflessione a più voci sul rapporto tra la critica e le arti visive, la musica e la danza. Per l’occasione l’artista Stefano Arienti proporrà, nel contesto di Villa Croce, un intervento di valorizzazione del prezioso lascito di Edoardo Guglielmi.

Programma.

21 settembre
Villa Croce Mortara – dalle ore 16.00
Strada Rosetta Mangera – Asola
“Il punto critico”
conversazione con i critici
Valentina Bonelli – danza
Mario Gamba, Andrea Zaniboni – musica
Rossella Moratto – arti visive
Ubaldo Ubaldi – collezionista
Stefano Arienti – performance site specific

29 settembre
Palazzo Municipale, Asola – ore 17.00
Claudio Cristiani, pianoforte

13 ottobre
Chiesa di S.Maria al Lago – ore 17.00
via Nazario Sauro, Asola
Paolo Ghidoni, violino
Gabriele Zanetti, chitarra

19 ottobre
Cattedrale S.Andrea – ore 21.00
via Garibaldi, Asola
Alessandro Rizzotto, organo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *