Tempo di lettura: 3 minuti

Mantova. “Per corti e cascine” giunge quest`anno alla sua XXI° edizione. La manifestazione, che riscuote sempre grande consenso, si svolge ogni terza domenica di maggio ed offre a tutti l`occasione di avvicinarsi alla campagna mantovana e riscoprire le aziende agricole del territorio.

Domenica 20 maggio “Per Corti e Cascine” si conferma ancora una volta festa dell’agricoltura multifunzionale e in cambiamento. È un’iniziativa di largo respiro sempre molto attesa dai visitatori che permette di scoprire le nostre campagne, organizzata e promossa dal Consorzio agrituristico mantovano. Durante l`intera giornata, quasi 60 aziende agricole del territorio mantovano, e non solo, ci invitano a riscoprire la maestria contadina, il paesaggio rurale e le produzioni tradizionali.

Questa giornata si pone come obiettivo quello di far entrare in contatto e di far conoscere produttori agricoli e consumatori, in un viaggio itinerante alla scoperta dei sapori più autentici e dei tesori paesaggistici che la campagna ancora sa offrire. Gli agricoltori accolgano personalmente i visitatori, li accompagnino nella visita aziendale, illustrando loro le tecniche di coltivazione, di allevamento e di trasformazione.

La visita ad ogni azienda sarà accompagnata da una degustazione dei prodotti della fattoria e i visitatori potranno così scoprire personalmente e “sul campo” come nascono carni, salumi, formaggi, ortaggi, succhi di frutta, miele e tanti altri prodotti sia biologici che tradizionali, che potranno eventualmente essere acquistati presso i produttori quali gustosi souvenir gastronomici.
 
Dalle 9 alle 19, con 6 circuiti. All’interno di tutti i percorsi numerose degustazioni e visite in campo e negli stabilimenti di produzione. La strada del vino, da segnalare la visita agli apiari dell’Azienda agricola Mellini, la visita alle coltivazioni di Zafferano con l’azienda al Muras, i grani antichi dell’azienda Il Brado e le Strie e le attività per i bambini offerte dall’azienda, la visita al frantoio Muraglie, l’orto dei semplici e il colle della battaglia di solferino all’azienda Solimago.

Nelle terre del Mincio, alla scoperta delle erbe spontanee e della fattoria didattica della Cascina Basalganella, e a spasso tra le coltivazioni e gli assaggi di Corte Solfero. La strada del Riso con la partecipazione del Galeotto che metterà in moto la pila da riso storica, i laboratori per bambini dell’azienda Porcalora “del maiale non si butta via niente, impariamo da lui a riciclare”, il vitellone da carne dell’agriturismo Reginella Pioppa, gli agrumi del Vivaio Ghellere, la mostra di spaventapasseri del Forte d’Attila, le tecniche di cesteria per bambini a Loghino Sei Piane, il museo del melone dall’Az. Agr. Longhi.

La città agricola con il laboratorio di pasta fresca, la visita all’apiario e il battesimo della sella a Corte Barco, le visite sui laghi di Mantova con Le Vie dell’Acqua di Giovanni Montanari. Terre d’acqua, tra le birre biologiche di Igor Bottarelli, l’orto medioevale dell’azienda Jenny Green, la visita alla ghiacciaia settecentesca e i laboratori per bambini dell’azienda Antonio Bertoletti, la mungitura delle capre all’allevamento caprino l’Alba, i pony e i cavalli di Corte Erbatici, i giochi con le erbe per i bambini di Corte Lidia.

Oltrepò, tra le numerosissime attività ludiche per i bambini di Corte Baghina, la collezione di rose e il museo delle attrezzature agricole dell’agriturismo Figlia delle Rose, il battesimo della sella di Corte Villoresi ed infine la visita alla Macchina Fissa all’interno dell’omonima associazione.

Nella stessa giornata, dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, grazie alla preziosa collaborazione dei Consorzi di bonifica, saranno visitabili gratuitamente con guida gli impianti idrovori. Contemporaneamente l’Ecomuseo delle risaie, dei fiumi e del paesaggio mantovano propone Castel D’ario una visita guidata al castello medioevale con la Torre della Fame e la degustazione del tipico riso alla pilota De.Co

Le cartoguide con i percorsi della giornata e i programmi delle fattorie aderenti si possono richiedere presso gli uffici del Consorzio agrituristico mantovano in Strada Chiesanuova, n° 8 a Mantova, presso le sedi dello Iat di Mantova, alla Casa del Rigoletto di Mantova, nelle principali biblioteche, in tutta la rete dei mercati contadini e si possono scaricare dal sito www.agriturismomantova.it.

Visitando le cascine fotografa i tuoi momenti speciali in fattoria! Con Radio Pico ti invitiamo a cena: Domenica 20 Maggio, visitando una delle oltre 58 cascine aderenti a Per corti e cascine, a chi scatterà la foto del bacio più originale durante la giornata e la posterà subito sulla pagina Facebook di Radio Pico (www.facebook.com/radiopicopaginaufficiale), una cena in omaggio in uno dei migliori agriturismi mantovani! Scatenate quindi la fantasia e non dimenticate di taggare sempre @agriturismo.mantova per poter partecipare.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *