Mi scrive Perdolina, 19 anni, femmina, presumibilmente mano destra


graf_petrolio

Dato che manca l’indicazione sulla mano usata per scrivere, presuppongo che sia destra, e mi attengo alle regole di decodificazione del destrorso.
Vorrei che Perdolina entrasse in quella che è la mentalità degli USA.

Lei si dispiace per aver effettuato tante attività, nei suoi 19 anni: volantinaggio, commessa, parrucchiera….negli USA questo sarebbe un buon curriculum, perché ha avuto molte e variegate incombenze, ha conosciuto ambienti vari ed è riuscita ad entrare in contatto con diverse realtà. Tutta esperienza positiva.

Quanto agli studi, nulla le impedisce di effettuare corsi non sdisegni_perdolinatatali, per arricchire la sua cartella di titoli e titoletti: per sommelier, ad esempio. Per disegno su metallo (attività per cui appare molto portata, data la notevole propensione per l’arte che la sua grafia rivela); ma anche per insegnare ballo, ginnastica ritmica in scuole private.

L’intelligenza risulta vivida; le capacità sono presenti. L’importante, secondo quanto ho rilevato dai Segni grafici, è che questa personalità si senta libera.
Ma Perdolina vuol sapere anche le negatività (ed io le rilevo sempre, nei miei referti).

Insiste e chiede che io sia “Estremamente sincera”…il che mi fa venire il dubbio che qualcuno pensi che io racconti fole… Eccole:

  • Tendenza all’ iper-emotività, ma mascherata e non rivelata, se non con notevoli somatizzazioni
  • tendenza a pensare la vita secondo schemi altrui
  • notevole conflittualità con la figura femminile
  • Uno dei Segni presenti simboleggia (cito a memoria le parole della Scuola): “soffermarsi insistente su di una proiezione sentimentale, procedente verso una sempre più alta idealizzazione..con andamento non costruttivo, che può isolarsi nella fantasia”
  • Tendenza ad ossessionarsi per idee o situazioni
  • eccesso di sospettosità
  • tendenza ad azioni irrealistiche ed a comportamenti fuori dalla norma

Inoltre, si rilevano, in questa grafia, degli obnubilamenti di lettere e di parte di lettere che risultano confermanti la conflittualità con la figura femminile (anche materna); con il suo desiderio di stare “nascosta”, nei momenti di delusione della vita, di allontanarsi da quella vitalità che pure le piace tantissimo.
La sua ricerca del senso dell’Io, le sue insicurezze sono evidenti, ma non hanno vera ragione d’essere, perché in Lei vi è la possibilità di vincere e di essere in vetta.

La sua personalità è ben “foraggiata” da:

  • intuito
  • capacità intellettiva
  • capacità attentiva
  • capacità di dare amore (più che di riceverne…è quasi come se fosse restìa a lasciarsi andare, ad accettare di essere amata…)
  • capacità di cogliere la positività (anche se non lo fa, saprebbe farlo, e con frutto)
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.