Tempo di lettura: 3 minuti

Nella 7ª giornata della Poule Promozione di serie C Gold continua la marcia dell’imbattuta capolista For Energy Vigevano (Benzoni 17) che passa anche sul campo della Libertas Cernusco sul Naviglio (Guffanti 19) ed in attesa del match clou di prossima settimana in casa contro la vice capolista Juvi Ferraroni Cremona, si porta a 10 i punti di vantaggio sulla formazione cremonese.

I cremonesi (Bozzetti e Radunic 10) di coach Brotto privi di Bona (a riposo precauzionale) cadono dopo 2 mesi in casa per mano dei varesini de I Dolci Sapori Gazzada (Matteucci 15), i quali grazie a questo successo agganciano sul 3° gradino del podio la rediviva Mg.K.Vis Piadena (De Martino 21) che davanti al pubblico amico si sbarazza dello Sporting Milano 3 Basiglio (Giocondo 25) e si giocheranno l’ultimo gradino del podio nello scontro diretto in programma sabato a Gazzada.

Alle spalle della coppia varesino-cremonese troviamo la IMO Saronno (Gurioli 25) che cade nel finale sul difficile campo della Evolut Romano Lombardo (Carrera 18) e precede l’Argomm Iseo (Leone 15) che a sorpresa cade malamente tra le mura amiche per mano dell’Atlantis Nerviano (Gatto 19) e mantiene 2 punti di vantaggio sul terzetto composto da Expo Inox Mortara, Libertas Cernusco sul Naviglio e Sporting Milano 3 Basiglio. I pavesi (Rinaldi 14) si aggiudicano lo scontro diretto sul campo di Brugherio contro Milano 1958 (Bazzoli 15) ed approfittano del ko interno di Cernusco sul Naviglio per mano della capolista For Energy Vigevano e Milano 3 Basiglio superata a Piadena dalla Mg.K.Vis Piadena.

Del ko della compagine milanese ne approfitta la Mazzoleni Pizzighettone (Casali 19) che davanti al pubblico amico torna al successo superando i lariani del Verga Vini Cermenate (Ballarate 17) e nel contempo viene raggiunta anche dalla Evolut Romano Lombardo che a sorpresa supera tra le mura amiche la IMO Saronno.

Alle spalle di questo terzetto troviamo l’Atlantis Nerviano che vince nettamente in riva al Sebino contro una rivedibile Argomm Iseo e mantiene 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Bonomi Lumezzane e Verga Vini Cermenate. I valgobbini (Caramatti 16) supera in casa il fanalino di coda Cistellum Cislago (Grampa 16), mentre i lariani come detto cadono a Soresina contro la rediviva Mazzoleni Pizzighettone. Nella prossima giornata si saprà anche la griglia di partenza dei playoff con la sola eccezione di Vigevano-Cislago (1ª vs. 16ª).


Nella gara 1 del 1°turno playout, invece, perfetta parità tra vittorie interne ed esterne (2 a testa), ma andiamo con ordine.

Partiamo da Agrate Brianza dove la Nilox (Spirolazzi 15) fatica più del dovuto contro una positiva GoodBook Manerbio (De Guzman 17) che sfiora a più riprese il colpaccio ma cede di schianto negli ultimi istanti grazie ad un parziale di 16 a 4.

Nel derby varesino vittoria in rimonta della Baj Arcisate (Clerici 24) che supera la Safco Gallarate (Fedrigo 23), mentre la Sanse Tedeschi Cremona (De Vincenzo 22) piega a fatica i milanesi del Cerro Maggiore (Trentini 12), mentre i lariani della Casa della Gioventù Erba (Brambilla 14) passano in terra brianzola sul campo della Galvi Lissone (Tedeschi 12).

Mercoledì si terranno le gare di ritorno con eventuali “belle” in programma a campi invertiti sabato e domenica prossimi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *