Tempo di lettura: 3 minuti

Brescia e Iseo. In partenza venerdì 20 gennaio il percorso musicale di “Poeti in viaggio” che porta tra Brescia e Iseo alcuni fra i più grandi nomi del panorama musicale italiano.

Angelo Branduardi, Fabio Concato, Nino Buonocore, Giovanni Nuti e Monica Guerritore sono i musicisti-poeti, sono il cuore pulsante di una proposta coraggiosa e realmente di altissima qualità. In programma a Iseo e a Brescia da venerdì 20 gennaio a venerdì 17 febbraio.LOCANDINA-A4-BRANDUARDI

I poeti in viaggio sono gli artisti che sanno parlare all’anima, e tutti i musicisti che riescono a far vibrare le persone come corde, in modo armonico e universale; i loro spettacoli sono un miracolo creativo in grado di trasportare il pubblico in una dimensione davvero unica, che è una sorta di viaggio dell’anima e dei sensi. Questa rassegna è stata ideata da Macramè appositamente per fare incontrare al pubblico grandi artisti strettamente correlati con l’essenza stessa della poesia in musica;  e la poesia è qualcosa che va goduta nell’intimità.

Per questo i concerti avranno luogo in contesti raccolti, in un’atmosfera quasi famigliare, in modo da favorire il contatto diretto del pubblico con artisti di levatura internazionale. – Mai come in questa rassegna – raccontano gli LOCANDINA-A4-MERINIorganizzatori – è fondamentale il vostro supporto, perché vorremmo che il nostro impegno, sia in termini organizzativi che economici,  si trasformi in un  entusiasmo comune e condiviso, un’occasione per poter dire “la rassegna poeti in viaggio è anche mia”

 Il programma:

Venerdì 20 gennaio ore 21 al Teatro Santa Giulia,  via Quinta, 5  Villaggio Prealpino a Brescia: Giovanni Nuti e Monica Guerritore in “Mentre rubavo la vita”. Un concerto folle e commovente che unisce per la prima volta sul palco due grandi interpreti dello spettacolo e della musica.

Sabato 28 gennaio ore 21 Auditorium Modigliani,  Iis AnLOCANDINA-A4-CONCATOtonietti  via Paolo V a Iseo: Angelo Branduardi con Maurizio Fabrizio in concerto “Camminando, camminando”. In questo Branduardi apre il concetto di concerto per favorire lo scambio d’emozione tra il musicista ed il pubblico, quasi a cancellare la distanza fisica che li divide. Anche i “classici” di Branduardi, i suoi grandi successi, verranno così reinterpretati privilegiando il sentire con l’anima, chiedendo allo spettatore di riempire lo spazio lasciato libero. Sarà come se i musicisti chiedessero allo spettatore:  “Vuoi invitarci a casa tua? Vuoi lasciarci entrare?”

Sabato 4 febbraio  ore 21 Auditorium Modigliani,  Iis Antonietti  via Paolo V a Iseo: Fabio Concato & Band in concerto “Open Tour 2017”. Fabio Concato è uno dLOCANDINA-A4-BUONOCOREei pochi cantanti italiani che ha una “stretta familiarità” con il jazz, per la sua caratteristica armonia musicale, proporrà un concerto improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio ed il faceto, un lungo viaggio dal 1977 (anno del suo esordio discografico) ad oggi.

Venerdì 17 febbraio ore 21 Auditorium Modigliani Iis Antonietti in via Paolo Vi a Iseo: Nino Buonocore & Band in concerto in “Segnali di umana presenza”. Autore e cantante dal profondo sentire emotivo, sempre lontano da qualsiasi circuito mediatico o di “establishment” artistico, con segnali di umana presenza ribadisce la forza espressiva di Buonocore, riconfermando il valore della sua onestà artistica e del suo spessore. Una voce, un autore, un musicista che pur nutrendosi di profumi e atmosfere internazionali non rinuncia nemmeno per un istante a quella che è la forma classica della canzone d’autore.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *