San Bonifacio (Verona) – Due giorni all’insegna della conoscenza interculturale attraverso la musica, il cibo e il dialogo. Organizzata da alcune associazioni di volontariato sambonifacesi, l’edizione 2015 della «Festa dei Popoli» si caratterizza per un ricco programma di eventi.

Il programma
Sabato 19 settembre – piazza della Costituzione e corso Venezia
Ore 14,00 – stands e mercatini delle associazioni indiana, sikh, musulmana, senegalese, Associazione Volontariato per Oghlwapo, Gruppo Missionario di Prova, Associazione «Anna Frank» di Arcole, Evangelici San Bonifacio, Comunità Rumena, Associazione anziani di San Bonifacio, Amici del Kerala, Associazione Thiolomois Boch Diom, Gruppo aiuto Slovacchia-Commercio equo-solidale e altri. E apertura del Bar gestito dalla Pro Loco di San Bonifacio.

Ore 16,10 – Il Gruppo «Poesia dal mondo» presenta: «Sono radice», lettura di poesie in italiano e lingue originali di persone provenienti da diverse parti del mondo che da anni si incontrano nella poesia.
Ore 18,00 – In Sala civica «Barbarani» (via Marconi n.5): conferenza di Jean Pierre Piessou Sourou, mediatore culturale togolese ed esperto della diaspora africana. Con la proiezione di un filmato sulle attività e realizzazioni delle associazioni di volontariato dell’est veronese.

Ore 19,00 – Spazio cucina: brasiliana e ivoriana
Ore 20,00 – Esibizione del coro Gospel del Gruppo Evangelico brasiliano.
Ore 20,30 – Danza, musica e costumi brasiliani, con i «Forteza» di Verona.
Ore 21,00 – Esibizione del Gruppo Gospel della comunità cattolica ghanese «Sweet Jesus choir
Ore 24,00 – Chiusura della giornata e… appuntamento a domani.

Domenica 20 settembre – piazza della Costituzione

Ore 10,30 – Tensostruttura ex Tiro a Segno (via Camporosolo) – Inaugurazione di una Mostra fotografica sulla attività di alcune associazioni di volontariato sambonifacesi, con la partecipazione della Banda musicale di Prova di San Bonifacio.

Ore 11 – Duomo di San Bonifacio – Solenna Santa Messa animata dai cori: Giovani della Parrocchia di Prova, Giovani della Parrocchia di San Bonifacio, Coro Africano Togolese in costume. La Celebrazione sarà presieduta dall’arcivescovo Denis Isizoh, del Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso.
Ore 12,00 – A tavola con la cucina Rumena e Nord-Africana

Ore 15,30 – Saggio ginnico a cura dell’associazione «Anna Frank» di Arcole.
Ore 16,00 – Teatrino Sikh per i bambini/e.
Ore 16,30 – Performance di Tabla, strumento musicale tipico Sikh.
Ore 17,00 – Tè e pasticcini offerti dalla comunità Nord-Africana, con gruppo musicale.

Ore 18,00 – In Sala civica «Barbarani» (via Marconi n.5): incontro interreligioso fra le comunità cattolica (con don Nandino Capovilla, di Marghera), evangeliche, ortodossa (parrocchia della comunità ortodossa rumena di San Bonifacio martire), musulmana di San Bonifacio, ebraica di Verona e Sikh.
Ore 19,00 – A tavola con la cucina indiana e senegalese.
Ore 20,45 – Esibizione di sonorità indiane, con il «Musical Group».
Ore 21,15 – Sfilata di moda con costumi tipici africani.
Ore 21,45 – Musica africana con danza, proposte dalla Djolibè Djembè Family.
Ore 24,00 – Chiusura della Festa.

1 commento

Comments are closed.