Brescia – Mobilità sostenibile, qualità dell’aria, edilizia rurale, sono le parole chiave che emergeranno dagli incontri organizzati da Fondazione Cogeme Onlus nell’ambito del progetto Pianura sostenibile a cui aderiscono 22 comunità locali* con l’obiettivo di giungere a soluzioni concrete in risposta a questioni ambientali tipiche di questa fascia di territorio.

Il primo appuntamento di questi Lunedì della Bassa è a San Paolo, lunedì 11 giugno alle ore 18.00, alla presenza del Sindaco Giancarla Zernini, presso la sala consigliare.

Grazie all’intervento di Francesco Mazzetti, Ph.D. dell’università degli Studi di Brescia, verrà affrontato il tema della mobilità sostenibile alla luce di alcune ipotesi di lavoro elaborate proprio dall’Università di Brescia (dipartimento Dicatam) tenendo conto delle caratteristiche della pianura bresciana. Supporti importanti in tal senso verranno forniti dall’Ing. Raffaele Gareri circa le attività messe in campo dalla Provincia di Brescia e non in ultimo attraverso un progetto emblematico, “La via dei fontanili”, coordinato e promosso dal Consorzio di bonifica Oglio Mella e che ha coinvolto numerosi comuni della bassa. Coordina Valerio Gardoni.

La bassa bresciana lungo l'Oglio - @Valerio Gardoni
La bassa bresciana lungo l’Oglio – @Valerio Gardoni

Il secondo incontro in calendario è fissato per lunedì 18 giugno, a Rudiano, e sarà l’occasione per confrontare i dati forniti dal Centro Regionale Monitoraggio Qualità dell’Aria – ARPA Lombardia  conl’incidenza degli effluenti zootecnici nel processo di miglioramento dell’agricoltura collegato al tema della qualità dell’aria. La presenza del sindaco Alfredo Bonetti garantirà un raffronto diretto con la realtà territoriale coinvolta anche per meglio approfondire i temi che toccherà a fine serata Gabriele Boccasile della Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia.

Infine chiuderà lunedì 25 giugno, la rassegna de “I Lunedì della bassa” il comune di Chiari, rappresentato dal sindaco Massimo Vizzardi, da sempre sensibile alle iniziative di Fondazione Cogeme e particolarmente concentrato nella propria azione amministrativa sugli aspetti di riqualificazione urbanistica e agricola in senso “sostenibile”: dati che convergeranno nelle premesse della ricercatrice dell’Università di Brescia (dipartimento Dicatam) Anna Richiedei e che vedranno poi un rimando “indiretto” nella testimonianza della sirigente scolastica Vittorina Ferrari dell’Istituto Superiore “Einaudi” di Chiari.

Il coordinatore del progetto, Il vice presidente di Fondazione Cogeme Elvio Bertoletti si dichiara molto soddisfatto da questo nuovo ciclo di approfondimenti e infatti spiega che “noto con piacere che le amministrazioni coinvolte riconoscono e si riconoscono negli obiettivi di Pianura sostenibile. Queste occasioni di confronto servono soprattutto per mettere a conoscenza i cittadini di quanto di buono viene svolto dagli enti locali nell’ambito delle politiche ambientali”.

Una tendenza culturale che ben si sposa a quanto intrapreso da Fondazione Cogeme in quest’ultimo triennio con il progetto “Verso un’economia circolare” grazie alle numerose iniziative gestite in stretta sinergia con il territorio.