Tempo di lettura: 2 minuti

Parma – Sono veramente tanti e prestigiosi i premi ricevuti, nell’Anno Accademico 2018-19, dagli allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma che si sono distinti in concorsi internazionali.

Carlo Curatolo, studente iscritto al Master annuale di secondo livello “Alto Perfezionamento in Interpretazione musicale – Chitarra”, ha vinto il Premio Nazionale delle Arti 2019 – sezione Chitarra, indetto dal MIUR e svoltosi domenica 30 giugno presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Caltanissetta.

Carmelo Bongiovanni, iscritto al Biennio Accademico di Secondo Livello di Composizione con il prof. Fabrizio Fanticini, ha vinto il secondo premio nel Concorso Internazionale di Composizione “2 Agosto”. La sua partitura “Colors” sarà eseguita in diretta radiofonica su Radio 3 il 2 agosto alle 21, e in differita su Rai5 in data da definirsi.

A diciotto anni Enrico Bassi, studente di fagotto nella classe del prof. Luca Reverberi, ha vinto la Norma Hooks Young Artist Competition. Il concorso, rivolto a fagottisti che non abbiano compiuto i 22 anni d’età, si è svolto dal 14 al 18 luglio 2019 nell’Università di Tampa, in Florida.

Rosita Piritore, allieva della classe di composizione del prof. Luigi Abbate, ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale di Composizione “Il Casale di Riardo”, con il suo brano “Doppelquartettrstück”. Menzione speciale nell’ambito del “Premio Nazionale delle Arti 2019” – Sezione Musica Antica al Duo Ars Arcanum formato da Davide Medas (violino barocco) e Francesco Monica (clavicembalo), studenti rispettivamente delle classi dei proff. Alessandro Ciccolini e Francesco Baroni.

Soddisfazioni e riconoscimenti anche per Salvatore Iaia (allievo della Scuola di Musica Elettronica sotto la guida del prof. Javier Torres Maldonado) che è tra i compositori selezionati dal festival “Musica” di Strasburgo.

Numerosi gli allievi che hanno suonato nell’Orchestra Cherubini nell’ambito di due concerti del Ravenna Festival: Federico Moscano, Denise Miraglia, Paolo Nocentini, Alessandro Beco (allievi della classe di percussione del prof. Danilo Grassi) e i saxofonisti Ethan Bonini, Stefano Cipriani, Andrea Coruzzi ed Eoin Setti (allievi del prof. Massimo Ferraguti).

Jessica Gabriele, allieva della Classe di Flauto della prof.ssa Anna Mancini, ha vinto la borsa di studio Yakobashvili per un periodo di studio nella Gnesin Academy of Music di Mosca.

Il soprano Stela Dicusara, allieva della classe di canto della prof.ssa Donatella Saccardi e della classe di spartito del prof. Riccardo Mascia, è stata scelta come interpreta di “Das Tagebuch von Anne Frank” di Grigori Frid andato in scena a Linz in febbraio.

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *