Bozzolo, Mantova. Era il 1954 quando don Primo Mazzolari ha ideato il Premio d’Arte Città di Bozzolo, abbandonato dopo la sua morte, è stato ripreso nel 2003 con la formula della Biennale.

Sabato 2 dicembre alle ore 11 presso Palazzo dei Principi Gonzaga di Bozzolo in via Arini 2, sarà inaugurata la mostra dedicata alle opere che hanno vinto il Premio d’Arte Città di Bozzolo dal 1954 al 2017. In mostra tutte le opere vincitrici del premio, La mostra sarà visitabile fino al 7 gennaio 2018. Nella mattinata sarà premiata l’artista Veronica Piccolo, vincitrice del premio della giuria popolare nell’ambito della VIII Biennale don Primo Mazzolari.

C’era la regia di don Primo nella prima edizione del premio, che ben presto assunse, nelle edizioni successive, un carattere nazionale oltre i confini del territorio. Da alcuni anni il Premio, a cadenza biennale,  rinnova e testimonia nell’attenzione all’arte contemporanea i fasti culturali che appartennero alla Città nel tempo e nella storia, per ribadire centralità nel territorio e sensibilità al divenire dell’attualità.

La giovane artista Veronica Piccolo che con il suo dipinto “Mantello” (olio su tela 80×60 cm, 2014) si è aggiudicata il premio della giuria popolare della VIII Biennale don Primo Mazzolari conclusasi lo scorso 19 novembre è testimone del livello artistico del premio e della biennale d’arte. Di lei lo storico e critico d’arte Ivana d’Agostino, curatrice della VIII Biennale, ha affermato: – Veronica Piccolo con perizia tecnica considerevole restituisce il senso del rapporto panico tra uomo e natura. In un tempo sospeso che si espande in una dimensione sacrale la giovane dipinta in Mantello si rannicchia nella forma protettiva e avvolgente dell’ala di un uccello.”