Il ministro Carlo Calenda ha presentato il Network Nazionale Industria 4.0, il nuovo strumento per diffondere la conoscenza sui reali vantaggi derivanti da investimenti in tecnologie in ambito Industria 4.0.

Il network si compone di tre diversi livelli:

  • Punti d’Impresa Digitale (PID), gestiti dalle Camere di Commercio, competenti per la conoscenza di base sulle tecnologie in ambito Industria 4.0;
  • Innovation Hub, in capo alle associazioni di categoria, gestiranno sia la formazione avanzata su tecnologie e soluzioni specifiche per i settori di competenza sia il coordinamento delle strutture di trasformazione digitale e dei centri di trasferimento tecnologico;
  • Competence Center nella forma di partenariato pubblico – privato, si occuperanno dell’alta formazione e dello sviluppo di progetti di ricerca industriale.

Le imprese potranno liberamente scegliere a quale punto del network rivolgersi in base alle proprie esigenze.

Le Camere di Commercio potranno erogare dei voucher da spendere presso gli Innovation Hub e i Competence Center per l’erogazione di servizi.