Tempo di lettura: 2 minuti

Gardone Valtrompia – Alle ore 20.30 di venerdì 17 aprile, nella sala consiliare del muncipio di Gardone Valtrompia, si terrà la presentazione del libro di Giovanni Quaresmini dal titolo “Travagliato nella Grande Guerra”, con la partecipazione, oltre che dell’autore, del vice-prefetto di Brescia, Salvatore Pasquariello e del dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Mario Maviglia che interverranno rispettivamente sulla natura e sulle prerogative storiografiche dell’accurato volume.

travagliato_guerra_libroL’appuntamento, con il contributo di questo libro monografico, dedicato all’approfondimento del Primo Conflitto bellico mondiale, sarà coordinato da Franco Ceretti, della sezione locale dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (Anpi), mentre la presentazione della particolareggiata opera editoriale è attesa nelle qualificate considerazioni dell’intervento che sarà espresso in tale circostanza culturale dall’assessore alla Cultura dell’importante città valtrumplina, Emilia Giacomelli.

In memoria, per quanto riguarda l’Italia, del centesimo anniversario dell’inizio della “Grande Guerra” e del settantesimo anniversario della Liberazione, per la ricorrenza che invece attiene la fine della Seconda Guerra Mondiale, questo libro offre l’opportunità di un interessante confronto tra i più documentati lavori di ricerca storica effettuati sul tema trattato, nel corrispondere anche ad un accresciuto bagaglio di informazioni sull’argomento stesso, specificatamente osservato in quell’ambito locale che, dal territorio prossimo alla città di Brescia, come è l’ubicazione della popolosa cittadina di Travagliato, approda in una significativa trasferta nel cuore della Valtrompia, per una manifestazione volta alla condivisione dell’opera di ricerca, sottintesa al volume, nel riflesso delle comuni vicende che hanno interessato le generazioni di allora, pure duramente impegnate e drammaticamente coinvolte, a Gardone Valtrompia, nelle belligeranti contingenze di uno fra i più sofferti e cruenti capitoli della storia patria, rappresentando un aspetto colto, fra l’altro, dal dott. Salvatore Rosario Pasquariello, nel ruolo pure di Commissario Straordinario del Comune di Travagliato, secondo ciò che ha scritto nella sua prefazione, posta in capo alla illustrata pubblicazione, edita in duecento pagine, dalla “Compagnia della Stampa”: “(…) il libro assume, quindi, il senso di un vibrante gesto di gratitudine verso quella generazione che tanto ha sofferto per la guerra”.

CONDIVIDI
Luca Quaresmini
Ha la passione dello scrivere che gli permette, nel rispetto dello svolgersi degli avvenimenti, di esprimere se stesso attraverso uno stile personale da cui ne emerge un corrispondente scibile interiore. Le sue costruzioni lessicali seguono percorsi che aprono orizzonti d’empito originale in sintonia con la profondità e la singolarità delle vicende narrate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *