Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. “La prevenzione comincia a tavola”. Il tour dei nutrizionisti ANT fa tappa a Brescia, 64 visite gratuite dedicate alla corretta alimentazione per prevenire i tumori. Il Bus della Prevenzione di Fondazione ANT sarà a Brescia in via Lattanzio Gambara incrocio via Romanino, fronte Poste sino a sabato 14 ottobre: qui saranno offerte alla cittadinanza 64 consulenze nutrizionali gratuite prenotabili fino a esaurimento presso la Delegazione ANT di Brescia allo 0303099423 in orario di ufficio.

Un recente studio condotto dai ricercatori dell’Imperial College di Londra conferma l’esistenza di una stretta connessione tra sovrappeso e tumori, in particolare con 11 tipi di neoplasie tra cui quelle al colon, ai reni e al pancreas. A cattive abitudini alimentari si possono poi ricondurre tante altre delle cosiddette “malattie del benessere” tipiche dei nostri giorni quali il diabete, l’ipertensione e le dislipidemie, uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare.

Nasce in questo contesto il Progetto Nutrizione di Fondazione ANT: un team di nutrizionisti propone uno screening personalizzato delle abitudini alimentari per migliorare il modo in cui si mangia e contribuire in questo modo alla prevenzione oncologica.

Il nutrizionista effettuerà la visita offrendo una consulenza adeguata e studiata nello specifico per le esigenze nutrizionali del paziente. La consulenza seguirà i principi dell’alimentazione mediterranea ed eubiotica: da un lato il “cosa mangiare” seguendo i principi della dieta tipica delle nostre terre, presa a modello nel mondo come esempio di alimentazione sana; dall’altro il “come mangiare”, l’arte di scegliere e abbinare gli alimenti per rispettare il nostro organismo e proteggere il nostro stato di salute.

A termine della visita i pazienti riceveranno, come materiale di approfondimento, il volume “Alimentazione e Salute”, a cura di Enrico Ruggeri, medico nutrizionista ANT.

Progetto Nutrizione, il progetto è reso possibile grazie ai fondi raccolti durante l’estate 2016 con la campagna NIVEA all’interno dei punti vendita Coop e Ipercoop: da maggio ad agosto 2016, infatti ogni due prodotti Nivea Sun acquistati, Nivea ha donato 1 euro al progetto “La prevenzione comincia a tavola”

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *