Nella giornata inaugurale del campionato di serie A2 femminile girone Nord netto dominio delle formazioni viaggianti, una sola vittoria interna ed una gara non disputata, ma andiamo con ordine.

Il match clou era in programma alla Cremonesi di Crema tra le padrone di casa della Parking Graf recente vincitrice (3ª consecutiva) della Coppa Italia contro la finalista Drain by Ecodem Alpo Villafranca che a causa dei mancati tamponi causa Covid-19 della squadra di casa con ogni probabilità costerà alla compagine del presidente Manclossi lo 0 a 20 a tavolino.

Nelle altre partite nette vittorie di Delser Crich Udine (Peresson 19) che vìola il campo della Blackiron Carugate (Canova 17) e della Akronos Moncalieri (Cordola 14) che passa sul campo veneto della Schiavon Ponzano Veneto (Miccoli 14), mentre nel derby veneto vittoria interna della Velcofin Interlocks (Tibè 16 con 7 su 8 al tiro) contro il Fanola San Martino di Lupari (Peserico 8).

Sugli altri campi vittoria a sorpresa del MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Monica 13) che si impone di misura sul campo della Autosped Castelnuovo Scrivia (Bonvecchio 16), dell’Itas Alperia Bolzano (Cremona e Profaiser 14) che supera di misura il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano a cui non sono bastati i 22 punti di Toffali miglior realizzatrice di giornata, ed infine Sarcedo (Battilotti e Pieropan 15) che si impone in terra bergamasca sul campo della Edelweiss Albino (Rizzo 16).