Tempo di lettura: 5 minuti

Nella 1ª giornata di ritorno del campionato di serie C Silver girone Verde 1 secondo ko consecutivo per la capolista San Pio X Mantova (Asan 17) che cede di misura sul temibile campo della Sas Lic Verolanuova (Apollonio 14), ma le inseguitrici Opel F.lli Bonaventi Manerbio e E’Più Afm Casalmaggiore non ne approfittano. I bresciani (Prado 19) cadono a sorpresa in casa contro la pericolante Junior Curtatone (Dubois 18), mentre i casalaschi (Lombardi-Mangiapane e Raskovic 10) cadono nei secondi finali sul campo della Almac Viadana che aggancia a quota 8 punti la Sas Lic Verolanuova, che insieme alla Junior Curtatone compiono le imprese di giornata. Insieme alla compagine verolese e virgiliana troviamo anche la Monteclarense (Corona e Delibasic 16) che passa nettamente in trasferta sul campo della pericolante Negrini Quistello (Maione 16) che viene raggiunta in classifica dallo Junior Curtatone vincitrice sul campo di Manerbio.


Castelnovo di sotto (RE) – Si ferma dopo 3 vittorie consecutive la miniserie dell’E’Più Afm Casalmaggiore che cede di misura nel derby contro i vicini di casa dell’Almac Viadana con il punteggio finale di 63 a 62. La gara vede un inizio positivo per i mantovani trascinati da El-Ibrahimi, ma i casalaschi non mollano e chiudono il 1° quarto in vantaggio di una sola lunghezza sul risultato di 17 a 18. Nella 2ª frazione coach Tellini perde l’ex Margini per infortunio e Prati viene richiamato in panchina gravato di falli ma il match rimane sempre in sostanziale equilibrio e si arriva così all’intervallo con Viadana che ribalta il punteggio sul punteggio di 40 a 37.

Al rientro dagli spogliatoi l’E’Più Afm sfrutta l’infortunio di El-Ibrahimi e con Raskovic ribalta il punteggio portandosi avanti per 43 a 46, ma a questo punto si scatena Castoldi che sigla 8 punti consecutivi e l’Almac piazza un parziale di 14 ad 1 chiudendo il 3° tempo con 10 lunghezze di vantaggio sul punteggio di 57 a 47. Nell’ultimo quarto l’E’Più Afm con capitan Marchini e Verzellesi accorcia il divario ma Neri e Cacciavillani con 2 triple riportano avanti i padroni di casa. A questo punto si scatena Mangiapane che riavvicina i suoi; nel finale lo stesso Mangiapane subisce fallo e dalla lunetta fa 1 su 2; sul rimbalzo Tosi subisce fallo a 1” dalla fine. Dalla lunetta Tosi sbaglia i 2 tiri liberi e sul rimbalzo Raskovic non riesce a realizzare.

ALMAC VIADANA-E’PIU’ AFM CASALMAGGIORE 63-62
PARZIALI: 18-19, 40-37, 57-47
ALMAC VIADANA: Castoldi 13, Righi n.e., Cacciavillani 17, Ronchini n.e., Tosi 7, Neri 9, Margini 5, Defendi, Defant n.e., Prati 3, Martelli 2, El-Ibrahimi 7. All.: Tellini.
Nessuno uscito per 5 falli, infortuni a Margini nel 2° quarto e El-Ibrahimi nel 3° quarto che non sono più rientrati in campo.
E’PIU’ AFM CASALMAGGIORE: Lombardi 10, Gaudenzi 6, Mangiapane 10, Verzellesi 6, Rossi 3, Orlandelli 2, Guerra 6, Frisullo, Raskovic 10, Marchini 9, Bosio, Assensi. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Orlandi di Broni (PV) e Rancati di Castiraga Vidardo (LO).


Nella 1ª giornata di ritorno del campionato di serie C Silver girone Verde 2 continua la marcia al comando dei bresciani della Tecnofondi Ome (Coppi 20) che a fatica si impone contro i bergamaschi dell’Excelsior Bergamo (Tonsi 12) grazie ad un parziale di 20 a 4 negli ultimi 10 minuti. A tenere testa ai franciacortini troviamo l’Italcontrol Villasanta (Leggiero 21) che passa agevolmente nel derby brianzolo sul campo del fanalino di coda Forti e Liberi Monza 1878 (Caggio 17). Sul gradino più basso del podio troviamo il quartetto composto da Blu Orobica Bergamo (Gherardi e Resmini 11) che aggancia in classifica i lodigiani della Robur et Fides Somaglia a cui non sono bastati i 17 punti di Gherardini; mentre la GMG Food & Drink Bottanuco (Tagliabue 14) aggancia l’Excelsior Bergamo dopo aver superato in casa i cremaschi della Crema Assicurazioni Ombriano (Dedè e Ghislandi 8) che rimane ferma a quota 6 punti e precede il fanalino di coda Forti e Liberi Monza 1878.


Bottanuco (BG) – Terza sconfitta consecutiva per la Crema Assicurazioni Ombriano che dopo aver guidato per i primi 3 quarti cede sul campo bergamasco della GMG Food & Drink Bottanuco con il punteggio finale di 55 a 49, ma riesce a mantenere in attivo la differenza canestri avendo vinto all’andata di 9.

La gara vede una partenza sprint dei rossoneri che trascinati dai lunghi Fall e Ghislandi si portano avanti per 1 a 9; a questo punto Bottanuco prova a reagire con Tagliabue ma Turco e Basso Ricci riportano gli ospiti a +9 chiudendo la 1ª frazione sul punteggio di 9 a 18. Nel 2° quarto Ombriano non segna per 5′ ma i padroni di casa non ne approfittano ed il divario non subisce sostanziali variazioni; si arriva così all’intervallo sul punteggio di 20 a 28.

Al rientro dagli spogliatoi Ombriano si spegne pian piano come una candela e stavolta Bottanuco ne approfitta e recupera su punto chiudendo la 3ª frazione sotto di una sola lunghezza sul risultato di 36 a 37. L’ultima frazione vede Bottanuco partire bene e con Signore e Marelli si portano avanti di 5 lunghezze sul punteggio di 45 a 40 al 35′; a questo punto Ombriano prova a rientrare e con Turco e Tasso e si arriva così agli ultimi 20” con i locali avanti di 4; a questo punto Ghislandi subisce fallo in un tentativo da 3 punti. Dalla lunetta Ghislandi fa solo 1 su 3; sul rimbalzo Turco recupera palla che la passa ancora a Ghislandi che sfortunatamente non riesce a realizzare.

GMG FOOD & DRINK BOTTANUCO-CREMA ASSICURAZIONI OMBRIANO 55-49
PARZIALI: 9-18, 20-28, 36-37
GMG FOOD & DRINK BOTTANUCO: Augeri 7, Bertuletti 4, Monti 1, Tamagnone 2, Sala 2, Signore 6, Tagliabue 14, Goxhaj, Marelli 9, Adami 2, Vitali, Pirotta 8. All.: Colombo Giardinelli.
Nessuno uscito per 5 falli.
CREMA ASSICURAZIONI OMBRIANO: Dedè 8, Airoldi 2, Fall 7, Ghislandi 8, Bonacina 3, Ravanelli 4, P.Lecchi 2, Turco 6, Tasso 5, Basso Ricci 4. All.: Bergamaschi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Ubbiali di Verdello (BG) ed Amighetti di Verolanuova (BS).