Tempo di lettura: 2 minuti

Gattatico, Reggio Emilia. Casa Cervi è già in azione sin dai primi giorni del nuovo anno e, tenendo fede alla propria mission, riapre le attività del 2016 con un seminario promosso in collaborazione con l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) in programma per sabato 9 gennaio: “Per uno stato pienamente antifascista”. Lo scopo della giornata, dalle ore 9,30 alle 17, è ritrovare un metodo per rafforzare il ruolo delle Istituzioni per il contrasto ai movimenti ed alle iniziative neofasciste.

Il seminario nasce dalla convinzione della necessità assoluta che in tutti i settori delle Istituzioni, statuali e delle autonomie, si realizzi un forte impegno contro le frequenti iniziative neofasciste che non sono soltanto frutto di nostalgia, ma anche segnali premonitori della possibilità che si rinnovi, in altre forme, ciò che è avvenuto nel passato.museo cervi

– Assistiamo spesso a doverosi presidi e contromanifestazioni, tesi a sollecitare le autorità pubbliche ad intervenire – sostengono i dirigenti di casa Cervi e dell’ANPI – ma troppo spesso si interviene solo quando si possono delineare problemi di “ordine pubblico”. Non c’è la piena consapevolezza, nelle nostre Istituzioni, salvo alcune lodevoli eccezioni, che tutta la Costituzione è profondamente antifascista, che ci sono leggi (la “Scelba” e la “Mancino”) che sanzionano iniziative e atteggiamenti di netto stampo fascista. –

– Non dobbiamo rinunciare ad insistere perché ognuno, a cominciare appunto dalle Istituzioni, faccia la sua parte – continuano gli organizzatori – ed è per questo che nel Seminario vogliamo analizzare perché il nostro Stato non può considerarsi ancora pienamente antifascista e valutare quali misure e comportamenti potrebbero e dovrebbero essere adottati per contrastare i neofascismi e per impedire la diffusione di idee e simboli che si richiamano ad un tragico passato. Successivamente, Istituto Alcide Cervi e ANPI riassumeranno in un documento le proposte emerse dal Seminario e le sottoporranno alle più alte cariche dello Stato. –alcide cervi

Il programma:

1a sessione (9.30 – 13.00)
Il ruolo delle Istituzioni, introduce Albertina Soliani, Presidente Istituto Alcide Cervi
Interventi: Piero Ignazi, politologo, Università di Bologna; Luigi Berlinguer, già Ministro della Pubblica Istruzione; Carlo Brusco, magistrato, Presidente di Sezione della Corte di Cassazione

Lunch break (13.00 – 14.00)

2a sessione (14.00 – 17.00)
Il ruolo delle Autonomie locali., tavola rotonda. Coordina Gianfranco Pagliarulo, direttore di patriaindipendente.it, partecipano: Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome Piero Fassino, Sindaco di Torino e Presidente ANCI; Furio Honsell, Sindaco di Udine; Luca Vecchi, Sindaco di Reggio Emilia; Giammaria Manghi, Presidente Provincia di Reggio Emilia

Conclusioni di Carlo Smuraglia, Presidente Nazionale ANPI

 

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *