Tempo di lettura: 2 minuti

Piadena (Cremona) – Dopo l’addio nei giorni scorsi di coach Daniele Perucchetti, ritornato nella città della Leonessa firmando con la Pallacanestro Gardonese, la società casalasca presieduta da Carlo Piazza non ha perso tempo e ha messo sotto contratto coach Giovanni Baiardo, con il quale salvo sorprese (possibile ripescaggio in serie B) sarà una delle possibili favorite nel campionato di serie C Gold.

Il genovese Giovanni Baiardo classe 1990 è arrivato a metà stagione dopo l’esonero di coach Antonio Tritto e la promozione a capo allenatore di Daniele Perucchetti che lo ha visto per 5 stagioni nel ruolo di vice, nella seconda parte della stagione 2020-2021 che ha visto gli orange retrocedere in serie C Gold, complici le numerose defezioni causa Covid-19 ed infortuni che hanno costretto a schierare nella seconda fase diversi giovani del proprio settore giovanile e che si sono distinti per l’impegno profuso.

Baiardo inizia la sua carriera come capo allenatore nella città della Lanterna alla guida del Cap Genova, per poi approdare nel 2014 alla Stella Azzurra. Nel 2018 riceve la chiamata da parte del General Manager Andrea Conti (attualmente a Varese) e all’ombra del Torrazzo guida la formazione Under 18 della Vanoli Cremona e nel contempo ricopre il ruolo di capo allenatore alla Sansebasket Cremona, dove disputa la serie C Gold. Nel frattempo insieme alla Vanoli Cremona nasce una profonda collaborazione dalla quale nasce la Vanoli Academy, che ha sfornato diversi giovani che hanno militato con successo nelle 2 formazioni. Dopo un’altra stagione alla guida dei meningreen, Baiardo riceve la chiamata dei Bees Pallacanestro Offanengo ma a causa dell’emergenza Covid-19 non ha potuto disputare il campionato di serie D.

Ad inizio 2021 l’allenatore genovese riceve la chiamata del Corona Platina Piadena che nel frattempo esonera coach Antonio Tritto consegnando la guida tecnica a Daniele Perucchetti per 5 stagioni vice della formazione orange e per Baiardo inizia la sua avventura in serie B nel ruolo di vice. A fine stagione come detto la società del patron Malaggi anche a causa degli infortuni e delle defezioni da Covid-19 retrocede malamente in serie C Gold dopo aver perso nel 1° turno contro la Sangiorgese e nella decisiva 2ª fase dopo 4 gare con la Robur et Fides Varese nella quale militava l’ex Alessandro Corno. Nonostante il doloroso risultato, la società piadenese non ha perso tempo e ha rinnovato la fiducia al giovane coach genovese che ha risposto: Eccomi!