Nelle gare di ritorno del 1°turno playout va allo spareggio decisivo per la permanenza in serie D la Vanoli Young Cremona (Lazzari e Morello 16) che supera in casa i milanesi del Mojazza Milano (Colombo 23) e si giocherà la permanenza nella “bella” in programma domenica 29 aprile a Milano.

Nelle altre partite si salva il San Pio X Milano (Monzani 26) che supera in casa Vanzago (Vanzulli 16), Bellusco (Barzaghi 16) passa a Castelcovati (Orzatti 12), il River Orzinuovi (A.Fattori-Piscioli e A.Brunelli 15) supera in terra pavese l’Here You Can Siziano (Jimenez 17) e Garbagnate Milanese (Santimone 31) si impone ad Albavilla (Ciceri e Lacarbonara 22).

Si andrà allo spareggio anche a Cadorago dove i lariani (Corti e Terreni 11) cedono in trasferta di misura sul campo bergamasco di Brignano Gera d’Adda (Finardi 14), mentre a Gavirate (Losa 13) i varesini superano di una sola lunghezza i valtellinesi del Nibionno (Corbetta 12), mentre Biassono (Passero 26) chiude la pratica in 2 partite contro Clivio (Cantarelli e Vanzella 18).

A Milano il Garegnano supera i mantovani del Bancole che quindi si giocheranno la permanenza in categoria contro i lariani del Playground Team Cermenate (Todeschini 16) che cede in casa ai pavesi del Stradella (Savini 23), mentre sarà necessaria la “bella” tra Pescate (Pirovano, Mencarelli e Longhi 10) che viene superato in casa di misura dai lariani del Tavernerio (Tagliabue 15) e tra Knight Legnano Junior (Bianchi 21) che cede tra le mura amiche contro Carnate (Cazzaniga 36).