Pescarolo, Cremona. Tutti in piazza domenica 4 giugno a Pescarolo per una grande festa promossa dalle Pro Loco del casalasco e del cremonese  unite per un a giornata per tutti, con spettacoli, degustazioni, convegni e visite guidate. Il cuore della festa è la centrale piazza Garibaldi, dove inizierà la settima edizione del Pro Loco Day.

È una iniziativa che coinvolge le associazioni Pro Loco dell’Oglio Po. Dopo Sabbioneta, San Martino dall’Argine, Rivarolo Mantovano, Piadena e Calvatone, è la volta ora di Pescarolo ed Uniti, comune al limite del territorio casalasco vicino a Cremona e alla provincia di Brescia, nel quale le Pro Loco del territorio avranno l’opportunità di far conoscere le proprie attività e i prodotti tipici dei rispettivi comuni di appartenenza.

La giornata sarà strutturata sul modello delle edizioni precedenti: dalle 10 alle 19 la cittadina cremonese ospiterà gli stand espositivi dei vari sodalizi; il programma prevede stand in piazza dove le Pro Loco distribuiranno materiale informativo e degustazioni di prodotti; nel pomeriggio ci saranno spettacoli di gruppi storici e musicali, bambini, cantastorie, danzatori e molto altro.

Quest’anno la manifestazione gode del supporto anche del CISVOL-CSV Cremona, il Centro di Servizio al Volontariato che, alle ore 11 organizza il seminario informativo “Pro Loco e Beni Comuni, nuove opportunità per incontrare la comunità” un tema di forte attualità che riguarda il mondo associativo e del volontariato. Nell’intervallo degli spettacoli pomeridiani ci sarà anche un momento istituzionale nel quale prenderanno la parola i presidenti delle Pro Loco, i coordinatori, i sindaci, i soggetti patrocinanti la manifestazione. Pro Loco e Comune di Pescarolo hanno previsto anche la possibilità di visita dei luoghi storici, siti e musei con un trenino.

La giornata è organizzata da Alberto Sarzi Madidini e Maurizio Ziglioli, rispettivamente coordinatori delle Pro Loco del bacino Oglio Po e Sud Cremonese, in stretta collaborazione con il presidente del sodalizio locale Claudio Dondi e il sindaco di Pescarolo Graziano Cominetti.

La partecipazione di una ventina di Pro Loco mantovane e cremonesi, in linea con la volontà degli organizzatori di coprire tutta l’area del territorio Oglio – Po a scavalco delle due province, è in sintonia con la funzione essenziale che hanno le Pro Loco per lo sviluppo e la promozione del territorio.

La partecipazione a tutti gli eventi è libera e gratuita.