Tempo di lettura: 2 minuti

Lonato (Brescia) – Le donne che amano prendersi cura dei bambini potranno trasformare la loro vocazione in una vera professione, grazie a un corso per tagesmutter promosso dall’Associazione Creattiva, con il supporto del Comune di Lonato del Garda e la garanzia dell’Associazione nazionale Domus.

La tagesmutter, dal tedesco “mamma di giorno”, è una persona adeguatamente formata che offre educazione e cura presso il proprio domicilio a piccoli gruppi di bambini e ragazzi, nella fascia di età 0-14 anni. Ogni gruppo è costituito da un massimo di cinque bimbi in compresenza (inclusi gli eventuali figli della tagesmutter).

«Vogliamo offrire una concreta opportunità di lavoro alle donne che desiderano accudire i bambini e farlo con preparazione e professionalità – spiega Valeria Toffali, referente dell’Associazione Creattiva di Lonato –. Il corso è aperto a tutte le donne interessate a intraprendere questo percorso; l’essere madre o meno non è una discriminante. Questa professione però non è per tutte (come tutte le professioni, del resto), occorre avere passione e una certa sensibilità e, proprio perché abbiamo a che fare con bambini anche molto piccoli, è nostra premura selezionare con cura le persone che andranno a svolgere questo servizio. Le tagesmutter accreditate Domus sono iscritte all’Albo professionale nazionale delle tagesmutter e hanno un contratto specifico, con busta paga e copertura assicurativa».

Le iscrizioni sono aperte fino al 31 marzo 2017. Il corso di formazione partirà questa primavera a Lonato, se sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti previsti. La selezione avverrà grazie al supporto della psicologa di Domus, la dottoressa Fabia Catalano.

«L’Assessorato ai Servizi sociali di Lonato – dichiara l’assessore Michela Magagnotti – ha accolto la proposta dell’Associazione Creattiva e metterà a disposizione una sede per il corso, ritenendo questo progetto una possibile risposta alle esigenze delle famiglie di oggi, che faticano a conciliare i tempi del lavoro con quelli della famiglia, oltre all’opportunità di lavoro che si potrebbe venire a creare per le donne interessate a intraprendere questo percorso».

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *