L’Assessore all’Agricoltura Fava ha annunciato la firma del decreto del nuovo bando del Programma di Sviluppo Rurale per i progetti di filiera.
Ad essere interessate tutte le imprese agricole e agroalimentari operanti in Lombardia.

Il progetto integrato di filiera deve coinvolgere una pluralità di soggetti, che si aggregano per sviluppare una strategia, perseguire obiettivi e realizzare iniziative di sviluppo della filiera attraverso un accordo di partenariato, individuando un’impresa capofila.
L’importo complessivo del progetto deve essere compreso tra un minimo di 3 milioni e un massimo di 30 milioni di euro.

Il partenariato deve coinvolgere almeno 10 imprese agricole, indipendentemente dalla loro natura giuridica (imprese individuali, società di persone, società di capitali, società cooperative).

I progetti devono inoltre prevedere l’attivazione delle operazioni del Programma di Sviluppo Rurale relative agli investimenti nell’ambito delle filiere agroalimentari e alla trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli.
La percentuale di contributo, a fondo perduto, varia in base alle misure previste.

Le domande possono essere presentate dal 10 luglio 2017 e fino al 15 novembre 2017, esclusivamente per via telematica tramite Sisco.