Brescia. Lunedì 2 e martedì 3 maggio farà tappa a Brescia CinEd, in collaborazione con Avisco (Audiovisivo scolastico), si tratta di un progetto europeo che attraverso una piattaforma digitale che rende accessibile una selezione di film contemporanei e di film appartenenti alla storia del cinema dei 7 paesi coinvolti nell’iniziativa (Francia, Italia, Spagna, Bulgaria, Portogallo, Romania e Repubblica Ceca, Finlandia), mira a far scoprire la ricchezza cinematografica europea a ragazzi e giovani dai 6 ai 19 anni.

Il programma di lancio e diffusione della piattaforma prevede in Italia incontri di formazione e presentazione, oltre che a Brescia, nelle città di Bari e Bologna e una conferenza stampa nazionale a Roma, organizzata in collaborazione con l’Istituto Francese in Italia con il coinvolgimento del Ministero dell’Istruzione Italiana e dei rappresentanti dell’Istituto Francese di Parigi.

Durante le giornate di formazione, a cura degli esperti della Cooperativa Sociale Get – Centro per la ricerca e la didattica dell’immagine di Bari, verrà illustrata la metodologia pedagogica e didattica che anima CinEd.

L’appuntamento di lunedì 2 maggio è rivolto a docenti di ogni ordine e grado, educatori e operatori culturali, mentre l’incontro di martedì 3 maggio, che prevede la proiezione di un film,  sarà riservato a insegnanti e gruppi classe della Scuola Secondaria di I grado.

Ai partecipanti verrà distribuito materiale informativo e didattico e rilasciato un attestato di frequenza. Gli insegnanti potranno richiedere il riconoscimento dell’attività formativa ai Dirigenti in quanto la formazione è organizzata in collaborazione con U.S.T. di Brescia.

La piattaforma CinEd consente proiezioni pubbliche gratuite a scopo didattico o culturale. I film saranno disponibili online in versione originale, accompagnati da sottotitoli in inglese, in italiano e nelle lingue dei Paesi coinvolti nel progetto, sono suddivisi per fasce di età e corredati da materiali didattici.

La partecipazione alle giornate di formazione è gratuita, ma è necessario iscriversi via mail all’indirizzo info@avisco.org indicando nome, cognome, professione, contatto telefonico, scuola e disciplina di insegnamento.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.