Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ stata pubblicata la prima call di Adrion, il programma per la Cooperazione interregionale nell’Area Adriatico-Ionica, che stanzia per il primo anno di attuazione 33 milioni di euro.
L’invito è aperto agli enti pubblici e privati, PMI, enti di ricerca, associazioni, ONG con sede legale in uno dei Paesi membri dell’area di cooperazione.

Quattro le grandi priorità d’azione di Adrion: cooperazione fra imprese, mondo della ricerca e dell’istruzione; sostenibilità grazie alla tutela del patrimonio naturale e culturale della regione; maggiore connettività; sostegno alla governance della strategia dell’Ue per la regione Adriatico-ionica.
L’estensione geografica del programma coincide con il territorio coperto dalla EUSAIR e comprende quattro paesi dell’UE (Grecia, Croazia, Italia e Slovenia) con la partecipazione di Albania, Bosnia- Erzegovina, Montenegro e Serbia.

Per l’Italia partecipano Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Provincia Autonoma di Trento e di Bolzano, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Umbria, Marche.

La prima call del programma ADRION è aperta fino al 25 marzo 2016. L’InfoDay per il lancio della call è fissato al prossimo 12 febbraio a Bologna, per informazioni ed iscrizioni si rinvia al sito.

GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.