La Giunta regionale ha approvato i criteri per l’attuazione del Programma Attract per favorire l’insediamento di nuove imprese sul territorio. L’obiettivo è promuovere la Regione Lombardia quale destinazione attrattiva e conveniente per gli investitori italiani ed esteri.

Sono ammessi al cofinanziamento regionale gli interventi sostenuti dalle amministrazioni locali ai fini del:

  • potenziamento della conoscenza dei principali asset locali (accessibilità, servizi,
    capitale umano) e valorizzazione dei fattori di attrazione;
  • miglioramento delle dotazioni infrastrutturali pertinenti all’area e agli edifici
    oggetto delle proposte insediative;
  • creazione di strutture e servizi per la valorizzazione della vocazione imprenditoriale
    del territorio;
  • rafforzamento della capacità istituzionale ed amministrativa dei sistemi locali di
    rispondere in termini di efficienza e tempestività alle esigenze imprenditoriali;
    miglioramento dell’integrazione anche a livello infrastrutturale dei sistemi
    informativi per la gestione e la tracciabilità dei processi e delle attività
    amministrative;
  • promozione delle opportunità localizzative anche attraverso servizi di assistenza
    qualificata agli operatori economici e attività di marketing.

L’opportunità per i Comuni è di ottenere un contributo a fondo perduto nella misura
dell’80% delle spese sostenute per un massimo di 100 mila euro.

Il bando è in attesa di pubblicazione.