Tempo di lettura: 1 minuto

La Regione Lombardia mette in campo 44 milioni di euro per la presentazione dei progetti integrati d’area a valere sulle risorse del Programma di Sviluppo Rurale.

Il progetto deve coinvolgere una pluralità di soggetti (per almeno il 50% imprese agricole), che si aggregano per sviluppare una strategia comune, perseguire obiettivi e realizzare iniziative condivise, finalizzate allo sviluppo territoriale, economico e sociale di un’area attraverso un accordo tra i partner.

Ogni intervento deve identificare un territorio continuo e senza interruzioni, costituito da un minimo di 3 comuni fino ad un massimo di 20 comuni, confinanti tra loro, nei cui territori devono essere realizzati gli interventi e le azioni del partenariato.

E’ previsto un contributo pari al 100%, per i progetti riguardanti attività relative a prodotti che rientrano nell’allegato I del Trattato, e del 50% per i progetti riguardanti attività relative alla diversificazione dell’attività agricola.

Oltre al progetto d’area devono essere attivate almeno due Operazioni del Programma di Sviluppo Rurale previste nell’elenco regionale. L’agevolazione in questo caso è quella stabilita dalla singola misura.

L’importo del progetto deve essere ricompreso fra 300 mila e 5 milioni di euro.

La scadenza per l’invio delle proposte è fissata al 31 ottobre 2017.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *