Tempo di lettura: < 1 minuto

Apre in Emilia-Romagna il bando per Progetti di promozione delle filiere produttive. L’intervento è destinato alle imprese strutturate (con un fatturato annuo di almeno 5.000.000 di euro) e già internazionalizzate (che esportano più del 30% del proprio fatturato) con sede in Emilia-Romagna, in qualità di capofila. I progetti dovranno comprendere inoltre l’adesione di almeno 5 piccole e medie imprese regionali.

Il bando finanzia la realizzazione di un percorso strutturato di internazionalizzazione delle imprese aderenti, finalizzato alla promozione della filiera oggetto del progetto.

Sono ammesse le spese promozionali, spese di incoming, spese di consulenza, spese di partecipazione a fiere (in Italia e all’estero) in forma collettiva, realizzazione di campagne di marketing digitale o di vetrine digitali, servizi di analisi e orientamento specialistico.

Il bando prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto massimo del 50% del valore delle spese ammissibili, e comunque non superiore a 200.000 euro.

La scadenza per l’invio delle proposte è fissata al 10 settembre.