E’ stata lanciata la seconda call del programma Central Europe che investirà circa 90 milioni di euro per progetti di cooperazione tra le città e le regioni dell’Europa centrale.

L’obiettivo è implementare nuove soluzioni che rispondano alle sfide regionali nel campo dell’innovazione, dell’economia a basse emissioni di carbonio, dell’ambiente, della cultura e dei trasporti.

L’invito a partecipare è rivolto agli Enti Locali, Enti di ricerca, Imprese, altre organizzazioni pubbliche e private localizzate nelle aree interessate dal programma.

Per l’Italia i proponenti possono appartenere a una delle seguenti Regioni: Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Valle d’Aosta and Veneto.

E’ previsto un contributo a fondo perduto fino al 80% delle spese ammissibili, per progetti compresi fra 1 e 5 milioni di euro.

Per quest’anno è prevista un’unica fase di presentazione delle domande con scadenza il prossimo 23 giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome