Tempo di lettura: 1 minuto

C’è una nuova proroga per il bando della Regione Emilia-Romagna dedicato a finanziare progetti di innovazione presentati in aggregazione. La scadenza è fissata al 30 ottobre 2018.

Possono partecipare le reti costituite da almeno 3 piccole e medie imprese con una sede operativa in Emilia-Romagna. Le proposte dovranno riguardare la sperimentazione e l’adozione di soluzioni tecnologiche innovative, l’industrializzazione dei risultati della ricerca, la riprogettazione e l’applicazione di funzioni aziendali strategiche in chiave Industria 4.0.

Il contributo è assegnato a fondo perduto nel limite del 50% delle spese ammissibili, con un importo massimo di 150 mila euro. Possono essere finanziati i costi riferiti all’assunzione di nuovo personale laureato, personale dipendente, consulenze, manager di rete, materiali e forniture (max 20%).

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *