Cigole (Brescia) – Ospiti d’eccellenza si alterneranno sabato 24 ottobre, a Palazzo Cigola Martinoni, per presentare una piccola pianta dal grande futuro: il monococco.

monococcoLa farina di Monococco vanta, infatti, eccellenti proprietà nutrizionali: un basso tenore di glutine, lievita poco ed è molto indicata per la produzione di alimenti ad elevato profilo nutrizionale: contiene il 19,3% di proteine, 94,40 g/kg di Vitamina E e 41,70 mg/kg di ferro.

 Un vegetale coltivato sin dall’antichità che, con le conoscenze e la competenza di oggi, torna ad essere valorizzato come alimento di qualità per il fabbisogno alimentare giornaliero.

Molino Piantoni organizza un convegno per parlare delle proprietà della farina di monococco. Piantoni non si ferma alla sperimentazione ospedaliera, ma vuole far conoscere a tutti le potenzialità di questa pianta antica che oggi vede un nuovo sviluppo per migliorare l’alimentazione quotidiana.

monococcoOspiti d’onore del convegno saranno: Claudia Piantoni, capofila del nuovo progetto; il dott. Norberto Pogna (direttore dell’Ente CREA QCE di Roma) che parlerà degli aspetti genetici del grano monococco; la dott.ssa Laura Gazza (ricercatrice CREA QCE di Roma) che ne presenterà le caratteristiche agronomiche, tecnologiche e nutrizionali; il dott. Gianfranco Mamone (Istituto di Scienze dell’Alimentazione, CNR “Grano monococco e celiachia); la dott.ssa Barbara Zanini (Ricercatrice Università degli Studi di Brescia) che farà un intervento a titolo “Il grano di monococco: un cereale antico per nuove sfide nutrizionali”.

Il convegno sarà inaugurato dal Sindaco di Cigole e moderato da Carlos Mac Adden, giornalista pubblicista.

Per saperne di più.

Antica Terra.