Tempo di lettura: 1 minuto

Sono state pubblicate le call 2020 del programma europeo ECSEL, finalizzato a sostenere progetti collaborativi di ricerca e innovazione nell’ambito dei componenti e dei sistemi  elettronici.

L’iniziativa, che rientra nel Programma Horizon 2020, mira all’implementazione di attività dirette a stabilire nuove conoscenze e/o esplorare la fattibilità di prodotti, processi, tecnologie, soluzioni o servizi nuovi o migliorati.

Possono presentare progetti le imprese, le università e le organizzazioni di ricerca.

Per il 2020 la dotazione complessiva è ancora in definizione, il cofinanziamento del Miur è di 2,5 milioni di euro a cui si deve aggiungere lo stanziamento del MiSe.

Il contributo massimo richiedibile per progetto è pari a 500 mila euro.

E’ prevista una doppia fase per l’invio delle domande: la scadenza per la presentazione delle proposte di fase 1 è fissata per il 5 maggio 2020, mentre per la fase 2 il termine è il 16 settembre 2020.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *