Sono stati pubblicati 3 bandi nazionali per la valorizzazione di brevetti, marchi e disegni. L’agevolazione è a fondo perduto e copre fino all’80% delle spese ammesse, con importi variabili in base alle attività agevolate. A disposizione delle piccole e medie imprese vi sono 38,3 milioni di euro.

La dotazione più consistente è sul bando Brevetti + che stanzia ben 21,8 milioni di euro per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sul mercato nazionale e internazionale. Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi all’industrializzazione e ingegnerizzazione, all’organizzazione e sviluppo, e al trasferimento tecnologico. E’ previsto un contributo fino a 140.000 mila euro. Lo sportello per la presentazione delle domande apre il 30 gennaio 2020.

Per la misura Disegni+ 4 ci sono invece 13 milioni di euro per l’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (con contributo massimo di 65 mila euro) e la commercializzazione di un disegno/modello registrato (con contributo massimo di 10 mila euro). Domande dal 27 febbraio 2020.

Infine il Bando Marchi + 3 conta su uno stanziamento di 3,5 milioni di euro per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione di marchi europei e marchi internazionali.

Le domande si possono presentare dal 30 marzo 2020.